Il caso

Padre divorziato abusa per sei anni della figlia minorenne, condannato a 10 anni

La bambina andava a casa dell’uomo, a Bergamo, due volte alla settimana. Due anni fa si è confidata con il fratello

Padre divorziato abusa per sei anni della figlia minorenne, condannato a 10 anni
Pubblicato:
Aggiornato:

Le coppie scoppiano, capita sempre più spesso, purtroppo. E i figli ci vanno di mezzo. Ma di solito senza che ciò vada a finire nel penale. Perché nel caso che è arrivato oggi (giovedì 4 luglio) a sentenza, dopo il divorzio tra mamma e papà, per una bambina di allora sei anni sono cominciati gli abusi sessuali proprio da parte del padre, che vedeva a casa sua, a Bergamo, due volte la settimana.

Ma a dicembre 2022 la ragazzina, ormai 12enne, si è confidata con il fratello di vent’anni: «Papà mi molesta», come racconta il Corriere Bergamo. Il ragazzo ha parlato con la madre, poi è scattata la denuncia, con il padre che inizialmente ha negato, ma alla fine ha ammesso. Fino al processo che oggi, 4 luglio, è finito con la condanna dell'uomo, di 63 anni, a dieci anni di carcere, come chiesto dal pm.

L’imputato ha ammesso le proprie responsabilità con una dichiarazione scritta, cosa che gli ha permesso di accedere alle attenuanti generiche. Le contestazioni raccontano di diversi episodi pesanti di toccamenti anche nelle parti intime. In un caso sarebbe successo anche con un'amichetta della figlia.

Per il risarcimento, invece, si deciderà in sede civile. Nel frattempo l’imputato è stata anche condannato al pagamento di 100mila euro alla ex moglie, per la figlia, di altri 10mila euro alla donna e di 20mila euro al figlio.

Commenti
Rossa

10 anni? Per poi uscire e abusare di qualche altro bambino? Che schifo.

Gabriele

Cosa dire... speriamo che in carcere qualcuno faccia vera giustizia...

Silvia Casanova

Meglio non commentare... Andrei giu'molto pesante

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali