Sono stati spesi 491 milioni di euro

La reggia turca di Erdogan grande quattro volte Versailles

La reggia turca di Erdogan grande quattro volte Versailles
06 Novembre 2014 ore 13:51

Il neoeletto presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha inaugurato la sua nuova residenza e non senza scatenare polemiche. È stato accusato di comportarsi come un sultano, dopo che si è installato nella più grande residenza presidenziale del mondo, costruita per 384 milioni di sterline (491 milioni di euro), il doppio rispetto a quello preventivato. È stata chiamata “Palazzo Bianco” e pensare a un’altra casa bianca è quasi scontato. Costruita per ordine della corte, si trova in un’area forestale protetta situata vicino alla capitale, Ankara. I numeri sono impressionanti: si estende su 200mila metri quadri (avete capito bene), contiene mille stanze ed è grande quattro volte Versailles. Lo stile architettonico è un incrocio tra quello ottomano, di gloriosa memoria, e quello di una stazione ferroviaria cinese.

I bagni sono rivestiti da carta da parati in seta e l’intero edificio è circondato da un parco forestale. Centinaia di alberi sono stati tagliati per fare spazio alla nuova casa del presidente. Erdogan ha disegnato gran parte del Palazzo Bianco e ha avuto anche la precauzione di installare un bunker sotterraneo. Gli oppositori del neopresidente, che ha vinto le elezioni ad agosto, lo hanno accusato di avere follie di grandezza e probabilmente non hanno tutti i torti. Il leader del partito Repubblicano del Popolo, Kemal Kilicdaroglu, ha detto: «il cosiddetto sultano ha costruito questa residenza in un paese dove tre milioni di persone sono senza lavoro».

4 foto Sfoglia la gallery

Erdogan è stato primo ministro per undici anni, prima di ascendere alla presidenza. Nonostante il partito della Giustizia e dello Sviluppo (AK) non detiene i due terzi in parlamento richiesti per emendare la costituzione, la sua ambizione è quella di trasformare la sua residenza nel nuovo centro del potere turco. Erdogan ha anche speso 115 milioni di sterline per il suo nuovo jet presidenziale, disegnato e costruito da Airbus in base alle sue indicazioni. Come risposta alle critiche per il suo nuovo palazzo, il presidente ha detto: «nessuno può impedire la costruzione di questo edificio. Se sono potenti a sufficienza, devono solo venire a demolirlo».

Riportiamo il video del tour all’interno della residenza:

 

 

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia