opere pubbliche

Parcheggio da 500 posti auto sulla A4 a Capriate e Brembate: tutto fermo da 12 anni

Chiesta nel 2008 per l'elevata domanda da parte dei pendolari che utilizzano il bus autostradale, l'opera non è stata ancora utilizzata. Elevato il rischio di perdite economiche nella gestione ora che l'epidemia ha cambiato le modalità di lavoro e di spostamento

Parcheggio da 500 posti auto sulla A4 a Capriate e Brembate: tutto fermo da 12 anni
25 Agosto 2020 ore 11:57

Risale al 2008 la realizzazione dei parcheggi di interscambio lungo la A4 a Capriate San Gervasio e Brembate. Ebbene, a distanza di 12 anni i 500 posti auto sono tutt’ora inutilizzati e lo resteranno almeno fino al primo trimestre del 2021. Di mezzo, come spesso accade in Italia, c’è la burocrazia.

Superato l’ostacolo della convenzione con il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture e Aspi, in base alla quale è stata affidata ai due Comuni la gestione delle due aree di sosta a fronte di un canone annuale di 4mila euro, resta da sottoscrivere la convenzione tra le due Amministrazioni che però pare ormai essere alle battute finali (sarà portata nei rispettivi Consigli comunali a settembre per l’approvazione).

Quindi, i tecnici di Aspi dovranno effettuare un sopralluogo per verificare lo stato dei parcheggi e dell’impianto di illuminazione. Infine, i due Comuni dovranno scegliere le aziende partecipate alle quali dare in concessione i posti auto. Anche in questo ultimo caso si dovrà ottenere il placet di Aspi.

Particolare attenzione dovrà essere posta all’aspetto economico della gestione. I 500 posti auto erano stati realizzati per soddisfare la domanda dei pendolari che al casello di Capriate prendono il pullman autostradale. Ora che l’epidemia ha mutato sia le modalità di trasporto, sia di lavoro, la possibilità di perdite economiche è un rischio che deve essere tenuto nel debito conto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia