Nuovi orizzonti

Parking Fara, c’è una nuova scadenza per i lavori: saranno finiti per l’inizio del 2022

È andato bene il collaudo della parete alta 33 metri realizzata con pali tiranti e travi orizzontali per contenere la collina di Città Alta. Le parole dell'assessore Marco Brembilla

Parking Fara, c’è una nuova scadenza per i lavori: saranno finiti per l’inizio del 2022
Bergamo, 09 Maggio 2020 ore 14:58

Due buone notizie arrivano dal Parking Fara: la prima è che il nuovo parcheggio da 600 posti si stima che sarà pronto per l’inizio del 2022; la seconda è il buon esito del collaudo della parete alta 33 metri realizzata con pali tiranti e travi orizzontali per contenere la collina di Città Alta.

L’annuncio è stato fatto a BergamoNews da Marco Brembilla, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Bergamo. I sopralluoghi sono terminati il 29 aprile scorso e nella giornata di venerdì 8 maggio è arrivato l’ok dall’ingegnere Mario Myallonier. L’assessore ha spiegato che il collaudo statico della parete, realizzata dalla ditta Collini prima della risoluzione consensuale del contratto lo scorso ottobre, era uno degli aspetti progettuali al centro dell’attenzione, alla luce del fatto che la struttura è stata realizzata per garantire la sicurezza sia degli operai impegnati nel cantiere sia di chi utilizzerà in futuro i posti auto. Il parcheggio sarà infatti leggermente scostato dalla parete, così da consentire controlli periodici dei tiranti e di eventuali movimenti del terreno.

Resta però da risolvere il nodo relativo alla ditta che dovrà effettuare i lavori di costruzione del parcheggio. «C’è diversità di vedute tra Comune e Bergamo Parcheggi – ha spiegato Brembilla -. Ci confronteremo appena possibile e valuteremo come continuare l’opera». Considerando l’emergenza sanitaria in corso e i tempi tecnici necessari ai collaudi tecnici e strutturali, l’Amministrazione stima che il parcheggio possa essere usufruibile per il 2022.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia