l'estate che verrà

Per le famiglie che restano in città ad agosto c’è il Cre a San Colombano

L'iniziativa è proposta da Palazzo Frizzoni in collaborazione con l’Ufficio pastorale dell’età evolutiva della Diocesi di Bergamo

Per le famiglie che restano in città ad agosto c’è il Cre a San Colombano
Bergamo, 15 Luglio 2020 ore 12:50

Il periodo non è di quelli tradizionali, il che può essere un vantaggio per le famiglie in questa estate particolare post-lockdown. Il Comune di Bergamo, in collaborazione con l’Ufficio pastorale dell’età evolutiva della Diocesi di Bergamo, propone nell’oratorio della Parrocchia San Colombano (via alla Zarda 1, nel quartiere di Valtesse) un Centro Ricreativo Estivo Diurno dal 27 luglio al 21 agosto.

Il progetto è rivolto ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 15 anni residenti a Bergamo e si svolgerà dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17. «Siamo molto contenti di essere riusciti ad organizzare, grazie alla collaborazione dell’Ufficio pastorale dell’età evolutiva della Diocesi, quest’opportunità per coloro che rimarranno in città ad agosto – dichiara l’assessore alle politiche sociali Marcella Messina –. Crediamo si tratti di un progetto che aiuterà le famiglie impegnate al lavoro in quel periodo, garantendo ai bambini e ai ragazzi di trascorrere le giornate in compagnia».

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 luglio e si possono fare esclusivamente al seguente link. È possibile ricevere assistenza in merito alla compilazione della domanda telefonando al numero 337.1108866 dal lunedì al venerdì, oppure tramite l’applicazione Filavia fissando un appuntamento (per ulteriori informazioni chiamare lo 035.399881, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12).

«L’estate rappresenta un momento speciale per i ragazzi, ma proprio in ragione del periodo particolare che stiamo vivendo le settimane estive quest’anno assumono ancora più importanza, diventando fondamentali per offrire momenti di incontro e di relazione di qualità – aggiunge don Emanuele Poletti, direttore dell’Ufficio pastorale età evolutiva –. Attraverso una presenza educativa di spessore e grazie alle buone collaborazioni instaurate tra gli enti del territorio, gli oratori di città e provincia rappresentano uno dei luoghi ideali per sperimentare e accompagnare questa ritrovata vicinanza educativa, soprattutto a beneficio di coloro che in fase di crescita ne hanno maggiormente bisogno. Ringrazio fin da ora don Aldo Donghi e don Roberto Trussardi della parrocchia di San Colombano per aver messo a disposizione i locali, oltre a tutti gli operatori che daranno vita a questa esperienza inedita».
Nel rispetto delle norme di sicurezza, l’équipe di educatori offrirà:

  • attività ludico-animative per divertirsi, ma a distanza di sicurezza
  • ascolto delle emozioni con momenti dedicati per elaborare il periodo Covid
  • supporto compiti per prepararsi al meglio per l’inizio della scuola
  • laboratori artistici e tecnologici per stimolare creatività e attitudini
  • discipline sportive per scoprire la ricchezza del mondo dello sport
  • servizio mensa con menù da tabelle Ats
  • gite in piscina una volta a settimana, con pranzo al sacco presso il centro sportivo piscine Italcementi
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia