Cronaca
Violenza

Pestato a sangue nel centro di Treviglio da tre ragazzi, in pieno giorno

Un pestaggio in piena regola, nel primo pomeriggio di ieri, venerdì 4 marzo. L'aggressione è scattata attorno alle 14

Pestato a sangue nel centro di Treviglio da tre ragazzi, in pieno giorno
Cronaca 05 Marzo 2022 ore 00:40

Pestato a sangue da tre ragazzi in piazza Setti, in pieno giorno, durante la pausa pranzo. E' successo nel primo pomeriggio di ieri, venerdì 4 marzo, a Treviglio. L'aggressione è scattata attorno alle 14. La vittima è un uomo di 48 anni che era seduto sui gradoni dell'anfiteatro che chiude la piazza, al sole.

Aggredito a calci e pugni in piazza Setti

All'improvviso è stato raggiunto da tre ragazzi, apparentemente più giovani, con i quali è cominciato un breve litigio. I tre sono passati subito alle botte. Calci, pugni, spintoni. L'uomo ha cercato di reagire, ma secondo alcuni testimoni è stato fatto cadere a terra, sbattendo la testa contro il cemento. Nonostante fosse sanguinante, e nonostante diversi presenti si siano velocemente avvicinati per difenderlo, chiamando aiuto, i tre hanno continuato a prenderlo a calci e a pugni. Ad allertare il 112 è stato un operatore ecologico che stava prestando servizio non distante, e che ha assistito parzialmente anche all'aggressione, urlando per cercare di far desistere i tre da quella che è sembrata da subito una sorta di "spedizione punitiva".

Tre ragazzi in fuga, indaga il Commissariato

Sul posto si è quindi precipitata un'ambulanza della Croce rossa di Treviglio, insieme ad un equipaggio della Polizia di Stato cittadina. I sanitari hanno medicato l'uomo, che presentava una ferita alla fronte e un'altra ferita alla mano. Gli agenti hanno invece raccolto la sua testimonianza e stando a quanto emerso hanno subito cominciato le indagini per individuare i responsabili. I tre ragazzi, dopo il pestaggio, si sono infatti dileguati fuggendo - forse in automobile - verso viale del Partigiano. L'uomo aggredito è stato portato in ospedale in codice verde, le sue condizioni non sono gravi.

Nelle foto: il 118 soccorre il 48enne in piazza Setti, mentre gli agenti lo interrogano sull'accaduto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter