Burrasca estiva

Piazza Brembana, frattura nella maggioranza: si dimette il vicesindaco Andrea Facchinetti

Ad appena un anno dalle elezioni, lascia l'incarico un esponente di punta della maggioranza, guidata dal sindaco Stefano Ambrosioni. "Piazza in Valle" ha un solo possibile sostituto

Piazza Brembana, frattura nella maggioranza: si dimette il vicesindaco Andrea Facchinetti
Val Brembana e Imagna, 26 Giugno 2020 ore 18:13

Foto in apertura Georces

Aria di burrasca estiva a Piazza Brembana, ma il riferimento non è soltanto al meteo. Giovedì 25 giugno avrebbe infatti rassegnato le proprie dimissioni il vicesindaco Andrea Facchinetti, eletto lo scorso anno nelle file della lista civica “Piazza in Valle” guidata dall’attuale primo cittadino (ed ex sindaco di Lenna) Stefano Ambrosioni. La civica di maggioranza aveva vinto le elezioni di maggio 2015 con un margine di quarantasette voti (53% contro il 47%) rispetto al gruppo “Uniti per Cambiare” che candidava a sindaco Bruno Paternoster.

Andrea Facchinetti, 43 anni, è geometra libero professionista ed aveva assunto l’incarico di assessore insieme a Simone Arizzi, con una delega specifica ai tributi. Sembra che dopo la vittoria elettorale e le prime attività amministrative sia un poco venuto meno quello slancio innovativo su cui il gruppo (e lo stesso Facchinetti) aveva basato la propria campagna elettorale. Lo scorso 18 giugno Facchinetti non era presente in Giunta nel momento in cui è stato approvato il nuovo bilancio preventivo 2020 ed i documenti correlati. Andrea è figlio di Gregorio Facchinetti, stimato professionista già sindaco di Piazza Brembana dal 2004 al 2009.

Andrea Facchinetti, vicesindaco dimissionario

Ad aggiungere malumori e polemiche in paese (e probabilmente nel gruppo di maggioranza) era arrivata il 25 novembre 2019 la frana nella zona della stazione SAB, con via Locatelli bloccata e la viabilità del paese divisa in due. Una situazione che peraltro, proprio nelle ultime settimane, si è sbloccata con il dissequestro dell’area da parte del Tribunale di Bergamo. In questi giorni la pagina Facebook del Comune ha pubblicato un video con lo stato d’avanzamento della messa in sicurezza segnalato dal sindaco, attualmente in ferie. Se le dimissioni verranno confermate (non solo dalla giunta, ma anche dal consiglio comunale) la seduta programmata per il 6 luglio dovrà indicare il sostituto di Facchinetti. Ci sarà poco da scegliere in quanto primo e unico dei non eletti della lista “Piazza in Valle” è Danilo Salvini.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia