Controlli nella Bassa

Picchia la compagna e le rompe mandibola e naso: in carcere 42enne di Urgnano

L’uomo, un pregiudicato di origini rumene, è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale in evidente stato di ebbrezza

Picchia la compagna e le rompe mandibola e naso: in carcere 42enne di Urgnano
12 Ottobre 2020 ore 15:19

Poteva avere conseguenze peggiori il pestaggio subito all’interno delle mura domestiche da una donna, che è stata ricoverata in osservazione all’ospedale Papa Giovanni XXIII. A finire in carcere a Bergamo, con l’accusa di maltrattamenti e lesioni personali, è stato E.C., cittadino di 42 anni di origini rumene residente a Urgnano. L’uomo, pregiudicato, arrestato dai carabinieri della stazione locale, era in evidente stato di ebbrezza; non si conoscono i motivi del litigio, tuttavia, a causa dell’abuso di alcool, aveva aggredito la convivente a calci e pugni. La vittima è stata ricoverata in osservazione all’ospedale di Bergamo con una frattura scomposta della mandibola e del setto nasale.

A Capriate San Gervasio, invece, i militari hanno dato esecuzione a un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica il 29 settembre scorso a carico di G.Z., 58 anni, pluripregiudicato di Suisio, nei confronti del quale pendeva una condanna per atti persecutori commessi tra il 2011 ed il 2016.

Infine a Romano di Lombardia, nel corso di un servizio finalizzato a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno trovato nascosti in un cespuglio 200 grammi di eroina e 20 di cocaina. La droga sequestrata era stata suddivisa in due involucri in cellophane ed era stata occultata in un’area fuori dal centro abitato, ma segnalata più volte come una zona frequentata da assuntori di droga e spacciatori.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia