dolomiti di brenta

Precipita da una parete sul Diedro Armani-Torre d’Ambiéz: grave una 49enne bergamasca

La donna stava affrontando il quarto tiro da prima di cordata quando, per cause ancora da accertare, è precipitata sbattendo violentemente sulla roccia e perdendo conoscenza. Si trova ricoverata all'ospedale Santa Chiara di Trento

Precipita da una parete sul Diedro Armani-Torre d’Ambiéz: grave una 49enne bergamasca
05 Settembre 2020 ore 15:39

È precipitata per diversi metri dopo essere caduta da una parete sul Diedro Armani – Torre d’Ambiéz, massiccio roccioso che fa parte delle Dolomiti di Brenta. Vittima dell’incidente avvenuto oggi (sabato 5 settembre) è una donna di 49 anni di Bergamo, che al momento si trova ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Santa Chiara di Trento.

La 49enne stava affrontando il quarto tiro da prima di cordata quando, per cause ancora da accertare, è precipitata sbattendo violentemente sulla roccia e perdendo conoscenza. A dare l’allarme intorno alle 11.40 sono state le tre compagne, rimaste illese, che stavano procedendo in due cordate diverse e che hanno chiamato il Numero Unico per le Emergenze 112. Le condizioni sono parse subito gravi tanto che per l’intervento di soccorso il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elisoccorso.

Per un caso fortuito un operatore della Stazione San Lorenzo in Banale si trovava nelle vicinanze e, prima dell’arrivo dei soccorritori, è riuscito a raggiungere la cordata per metterla in sicurezza, oltre che prestare le manovre di primo soccorso alla donna ferita e a stabilizzarla, così da consentirne il recupero da parte dell’elicottero. Mentre la bergamasca veniva trasferita d’urgenza all’ospedale Santa Chiara, l’operatore della Stazione San Lorenzo in Basile, supportato da una Guida alpina, ha assistito le tre compagne nella calata fino alla base della parete e, in seguito, le ha accompagnate a valle in sicurezza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia