Dalla Serie A2 alla Promozione

Il punto sul basket bergamasco BB14, cambia la classifica in A2

Il punto sul basket bergamasco BB14, cambia la classifica in A2
Cronaca 20 Marzo 2019 ore 11:41

Per Bergamo la pallacanestro di Latina rimane indigesta (come all’andata), ma la “cucina” è ancora aperta, apertissima. Fuor di metafora culinaria, la corsa alla vetta del girone Ovest di Serie A2 Old Wild West si fa sempre più accesa e… foriera di colpi di scena. Soltanto poche ore fa, infatti, la FIP ha disposto l’esclusione della Società Mens Sana Basket 1871 dal campionato (ben noto da tempo lo stato di morosità e l’impossibilità di convincere i senior a scendere in campo poiché senza stipendio da mesi), annullando tutte le partite sin qui disputate dai bianco-verdi e ridisegnando così la classifica attuale. Intanto la 25° giornata ha visto la Benfapp Capo d’Orlando conquistare il referto rosa con un canestro sulla sirena in quel di Scafati (93-95), portandosi così a due punti dalla capolista Virtus Roma (a 34 punti), che a sua volta è caduta contro i “cugini” della Zeus Energy Group Rieti (30 punti in classifica), clamorosamente in grado di risalire dal -21 grazie a un quarto quarto da 25-3 di parziale (71-65, invece, lo score finale in favore di Bobby Jones e compagni). Dal canto loro, i gialloneri di Sandro Dell’Agnello (Roderick 20 punti e 6 rimbalzi, Taylor 13 con 3 assist, Fattori 12) giocano al PalaBianchini una sfida costantemente sul filo dell’equilibrio, poi indirizzata nel finale dalle giocate dei neroblu pontini (84-75; Carlson 22, Lawrence e Cassese 16), che nel nuovo scenario si attestano a quota 26 come la Remer Blu Basket Treviglio, che incappa nella seconda sconfitta consecutiva (91-83; Nikolic 24, Roberts 18, Caroti 17) in quel di Trapani contro l’ex Marulli. I gialloneri bergamaschi rimangono perciò al quinto posto con 28 punti, gli stessi della M Rinnovabili Agrigento, che però è quarta in virtù della differenza canestri.

 

[Taylor in azione contro Latina]

 

Chiudiamo il quadro delle seconde serie nazionali con l’Edelweiss Fassi Albino in A2 Femminile (girone Nord, 24^ giornata), che torna alla vittoria nello scontro-salvezza contro le trevigiane del Ponzano Basket piegate col punteggio di 69-63 nonostante i 28 punti di A. Ciabattoni: tra le biancorosse di coach Giuliano Stibiel (ora al 14° posto con 14 punti) in evidenza le prestazioni di Brcaninovic (20 punti e 14 rimbalzi), Bonvecchio (20 punti, 4 rimbalzi e 4 assist) e Iannucci (14 punti e 5 rimbalzi). In C Gold lombarda (seconda giornata della seconda fase) un rimaneggiato Evolut Romano Basket (Ferri 17, Deleidi 15, Chiarello 12) regge alla grande contro l’ambiziosa Robur Saronno, che prevale soltanto di misura (75-79) nell’ambito della Poule Promozione. Ennesima amarezza, invece, per l’XXL Bluorobica Bergamo (E.Buccafurni 22, M.Nani 9, A.Moretti 8), che perdendo 70-73 col Basket Team Mortara si attesta sul fondo della Poule Salvezza. In C Silver lombarda (gir. A, nona di ritorno) continua il “magic moment” del Persico Stampi Seriana Basket (attualmente al terzo posto con 34 punti), che sale a otto successi consecutivi domando sul parquet di casa la Pall. Quistello 1996 (82-75; Comerio 22, Orlandi 18, R.Colombo 12) sospinta da un pazzesco 16 su 38 da oltre l’arco. Secondo referto rosa consecutivo per il Bottanuco Basket, tornato coi due punti in saccoccia dal trasfertone di Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia) dove gioca il Viadana Basket, regolato col punteggio di 72-79 (Ghislandi 22, Benassi 18, Buschi 15). Niente da fare, invece, per la Bellini Virtus Gorle, caduta al PalaLovato contro San Pio X Mantova (80-85; Masper 24, Montagnosi 21, Galbiati 15), e per la Cral Dalmine che risulta beffata in volata sul campo di Verolanuova (78-76; D.Zambelli 19, Ndiaye 13) dopo aver sempre comandato nel punteggio (19-24 al 10’, 36-46 al 20’, 56-63 al 30’).

In Serie D Regionale (gir. A, nona di ritorno) le bergamasche continuano a levarsi punti a vicenda nella serrata lotta per i posizionamenti più pregiati della griglia play-off. L’Excelsior Bergamo (Sironi e A.Foresti 17, Armanni 10) s’impone di stretta misura (77-75) nel derbissimo con la RedCat Devices La Torre Basket (F.Castelletti 18, M.Santinelli 13), mentre l’SBT Treviglio di coach Braga con la vittoria sul Basket Vercurago (45-37; Badoni 12, Invernizzi 10) aggancia in classifica a quota 32 proprio i torreboldonesi. Intanto, sulla scia dei recenti successi, il Basket 86 Caravaggio (Ciani 18¸ Turco 15) batte a domicilio 69-86 anche il Basket Verdello (L.Gualandris 25, Milanesi 10) e si aggrappa al treno play-off con annesso settimo posto (a quota 22 punti). Distante due lunghezze il Gruppo Basket Cologno Al Serio (M.Perego 27, C.Merisio 16), che strapazza 51-105 la Pol. ARS Rovagnate, mentre il CB Alto Sebino cade malamente nell’importante scontro play-out con il Basket Nibionno (49-77; G.Cremaschi 8). In Promozione (gir. “Bergamo 1”, nona di ritorno) è sempre più solido il primato della Caluschese Basket (40 punti in classifica), che castiga a domicilio il giovane Treviolo Basket (47-94); alle spalle dei biancoverdi (ma in ritardo di quattro lunghezze) c’è sempre la Pol. Brembate Sopra, che riesce ad aver ragione del Visconti Brignano (60-49). Il Valtexas, dal canto suo, cade 86-79 in quel di Pedrengo sotto i colpi degli Zanutto-boys e si fa agganciare dalla 035 Informatica Azzanese Basket (entrambe ora a quota 34 punti). Nelle retrovie, il Basket Almè Con Villa di coach Aiolfi torna a muovere la classifica battendo il San Pellegrino ValBrembanaBasket e raggiunge così la Pall. Mafalda Spirano a quota 12. Ultime a pari merito le compagini di Mozzo e Treviolo (10 punti).

 

[Andrea Mazzucchelli in forza a San Miniato]

 

Nel consueto excursus conclusivo sui professionisti bergamaschi della palla a spicchi, spazio all’habitué Marco Planezio, che con la sua Coelsanus Robur et Fides Varese (Serie B Nazionale, gir. A) espugna dopo un overtime (col punteggio di 84-93) il parquet della Vinavil-Cipir Domodossola: per l’ala classe ’91 di Nembro il tabellino recita 14 punti, 17 rimbalzi e 5 assist in ben 43’ di utilizzo. Copertina condivisa con Andrea Mazzucchelli, play-guardia classe ’94 in forza alla CreditAgricole-Blukart Etrusca San Miniato (Serie B Nazionale, gir. A): per lui 15 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist in 36’, nella vittoria ottenuta dai bianco-rossi toscani contro l’ELAchem Vigevano 1955 (col punteggio di 61-54).

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità