Tutte le categorie

Il punto sulla pallavolo bergamasca Cisano ko; tanti sorrisi al femminile

Il punto sulla pallavolo bergamasca Cisano ko; tanti sorrisi al femminile
Cronaca 18 Ottobre 2018 ore 05:30

Nello scorso weekend sono iniziati tutti i campionati di pallavolo, dalla Serie A alla Serie D, eccezion fatta per la A1 femminile che inizierà il prossimo 28 ottobre. Molte le formazioni bergamasche protagoniste nelle varie discipline e che vogliono recitare un ruolo da protagonista nella propria categoria. Già dopo la prima giornata possiamo dire che il bilancio delle squadre della nostra provincia è positivo.

 

[Tipiesse Cisano, Serie A2]

 

A2 maschile, Cisano sconfitto all’esordio. Si è aperta con una battuta d’arresto inaugurale la sfida che ha segnato il debutto del neopromosso Tipiesse Cisano in A2. La formazione allenata da Cristian Zanchi è stata infatti sconfitta 3-1 dalla Videx Grottazzolina sul taraflex amico, ma questo è un ko che fa guardare al futuro con ottimismo in quanto i bergamaschi sono riusciti a dare filo da torcere a una rivale esperta come la Videx. Ciò viene evidenziato da punteggi dei singoli parziali (il primo vinto 26-24 e gli altri persi a 23, 22 e 22), conditi dalle prove di Costa (19 punti), Milesi (15 punti) e Brunetti, premiato come mvp dell’incontro. Convincente vittoria, invece, dell’Olimpia, di cui potete leggere QUI.

 

[Davide Brunetti, migliore in campo nonostante la sconfitta di Cisano]

 

B maschile: ok Scanzo, ko Grassobbio. Prima vincente per lo Scanzo, club ambizioso che punta al salto di categoria, che liquida il Volley Milano in tre set e poco più di un’ora di gioco. La squadra allenata da Marchesi, orfana temporaneamente di un Luppi ancora in non perfette condizioni, tiene in pugno il match dall’inizio alla fine, facendo leva sull’efficacia in attacco (oltre il 50 per cento) e sulle brillanti prove di Corti e Bonetti, che chiudono con 17 punti ciascuno a referto. Battesimo da dimenticare invece per l’Mgr Grassobbio che perde in quattro set in casa dell’Itas Trento. I giovani under 20 della titolata società trentina perdono il terzo parziale ai vantaggi (26-28), ma si impongono piuttosto facilmente negli altri tre evidenziando qualche problema di troppo in ricezione e quel pizzico di inesperienza che il team guidato da Flavio Rota deve ancora acquisire.

B1 femminile: Trescore facile, brutto stop per Lurano. In B1 è tutto facile per la Don Colleoni Trescore che in circa settanta minuti di gioco chiude la pratica Scuola del Volley Varese, lasciando le avversarie a 17, 17 e 19, chiudendo l’incontro con quattro bergamasche in doppia cifra (top scorre Gallizioli con 14). Brutto passo falso invece della Pneumax Lurano che inciampa a Vigevano e perde 3-0 fermandosi solamente a quota 15 in ogni frazione di gioco. La squadra di Fabbri va immediatamente sotto e non sembra mai in grado di poter rientrare in partita. Ora cercherà riscatto sabato contro le giovani della Futura Volley Busto Arsizio.

4 foto Sfoglia la gallery

B2 femminile: successi per Lemen, Paleni e Brembo, passo falso Cbl. In B2 sorridono Brembo, Paleni e Lemen che fanno bottino pieno rispettivamente contro Normac, Olginate e Mandello del Lario, mentre, a sorpresa, la Cbl Costa Volpino stecca l’esordio in casa dell’Olympia Genova. In Liguria arriva infatti una pesante sconfitta per 3-0 (25-17, 27-25, 25-12) per la formazione di Gandini, cui non sono bastati i 15 punti di Zavaglio. Si apre invece con i tre punti il ciclo di Matteo Dall’Angelo al Lemen Volley, con le sue ragazze trascinate da una brillante Pillepich (20 punti e 76 per cento in attacco). Bene anche il Paleni Casazza che doma Olginate in 61 minuti e senza alcun problema lasciando solamente le briciole alle lecchesi (25-14, 25-13, 25-15), mentre il Brembo, spinto da Giudici (16 punti) e Cassis (14 punti) segue lo stesso copione del Casazza liquidando repentinamente la Normac Genova (25-16, 25-14, 25-14).

 

 

Serie C: disastro in campo maschile, meglio nel femminile. Non arriva nessun punto dalle cinque formazioni bergamasche impegnate in campo maschile. L’Edilcoming Cisano, la Gold Gorlago-Scanzo, l’Olimpia Azzano, la D-Ingredients Ares Redona e la Volleymania Nembro sono state tutte sconfitte in un weekend completamente da dimenticare. Qualche sorriso arriva invece fra le ragazze. La Seriana Volley disputa una partita quasi perfetta contro il quotato Enercom Crema e vince 3-0 (25-18, 25-16, 25-14); bene il Brembate Sopra contro la Properzi Lodi e successo in rimonta anche per il Lemen Volley allenato da Atanas Malinov che, sotto di due set, ribalta e vince contro Villanuova. Ko per Celadina, Curno, Ponte sull’Isola, Valpala e Gorle.

 

[Le ragazze del Seriana Volley]

 

Serie D: solo Seriate ko nel maschile, affermazioni in campo femminile. Inizia abbastanza bene l’avventura delle bergamasche in Serie D. La Cp 27 Fms Impianti Tecnologici vince 3-0 contro il Solaro e la Fabe Axa Ragno Calcio passa in tre set a Mozzate. Soffre, ma vince l’Almevilla che, avanti in due occasioni, viene raggiunta e deve spuntarla al tie-break a Merate. Vince anche la Pizzeria del Campione Treviglio, mentre lo stop arriva solamente alla Zotup Mondovolley Seriate, battuta per 3-1 dalla Unoart Lesmo. In campo femminile giungono le vittorie di Cp 27 Grotta Azzurra (3-0 al Palleggiando), Ambivere (3-2 a Binasco), Clivati Impianti Zanica (3-1 con Opera), Carobbio, Bonate Record, Lallio (3-0 nel derby con il Lemen), Villongo (3-1 sulla Branchi Credera) ed Excelsior (3-2 a Vobarno). Battute d’arresto invece per Aurora Seriate, Lurano e Mozzo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli