Tutte le categorie

Il punto sulla pallavolo bergamasca Quanti derby che si son giocati…

Il punto sulla pallavolo bergamasca Quanti derby che si son giocati…
31 Ottobre 2018 ore 10:50
Foto in apertura: le ragazze dell’Aurora Seriate.

 

In un weekend ricco di derby, è un bilancio discreto quello delle formazioni pallavolistiche bergamasche impegnate dalla Serie A alla Serie D (nello scorso weekend ha preso il via anche la stagione della Zanetti Bergamo). Ma a spiccare sono le vittorie di Caseificio Paleni Casazza e Cbl Costa Volpino nei due derbissimi di Serie B2 femminile.

A2 maschile, primo punto per Cisano. Non arriva il successo per la formazione allenata da Cristian Zanchi, ma quantomeno giunge il primo punto stagionale. La Tipiesse Cisano perde al tie-break contro Cantù, ma inizia a muovere la classifica. Generoso primo set per i bergamaschi, che riescono a imporsi ai vantaggi (31-29), prima di prendersi un momento di pausa nella seconda frazione di gioco in cui Cantù prevale in maniera netta (16-25). Cisano torna in campo nel terzo periodo trovando la fuga iniziale e mantenendo sostanzialmente invariato il margine fino al 25-22 che vale il 2-1. Sbrolla e compagni intravedono la prima affermazione in A2 e volano sul 14-9, ma Cantù appaia già sul 17-17 e scappa via 22-25. Per decretare la vincitrice serve il tie-break, che nel finale vede prevalere gli ospiti 13-15.

 

[Esultanza del Cisano]

 

B maschile: ko Grassobbio, ok Scanzo. Troppa Ongina per Grassobbio. La Mgr incassa una battuta d’arresto in trasferta per 3-0 dopo, di fatto, esser scesa in campo solamente nel terzo set. Nelle prime due frazioni di gioco la squadra di Rota subisce lo strapotere di Miranda (23 punti) e compagni, che vanno sul 14-4 e vincono il primo parziale 25-14. Maggiore equilibrio nella seconda frazione, ma solo fino all’11-11, perché a quel punto Ongina scappa e chiude sul 25-19. Nel terzo periodo il Grassobbio lotta con cuore e coraggio, ma cede ai vantaggi 27-25. Deve invece lottare più di due ore lo Scanzo per aver la meglio su Verona. La formazione allenata da Marchesi va due volte in svantaggio ma riesce a rimontare e a strappare il successo. Luppi e compagni partono bene (7-2), ma sbagliano troppo e perdono il primo 22-25. La reazione arriva già nel secondo parziale in cui il numero di sbagli cala e arriva il pari (25-19), ma nel terzo Verona si riporta nuovamente avanti (17-25). L’mvp Bonetti (20 punti) trascina lo Scanzo al sorpasso: prima i giallorossi pareggiano (25-17), poi sigillano 15-11.

 

[I ragazzi dello Scanzo]

 

B1 femminile: Don Colleoni sempre in volo, Lurano ancora abbattuto. Prosegue inarrestabile la marcia in vetta alla classifica della Don Colleoni Trescore Balneario. La formazione allenata da Andrea Ebana si aggiudica anche la terza sfida di campionato contro l’Albese e rimane a punteggio pieno. Match a senso unico, con le bergamasche che soffrono solamente un poco nel primo set chiuso a 23, mentre nei due successivi le avversarie si fermano a 19 e a 13. Terzo tonfo invece per la Pneumax Lurano che, al contrario delle trescoritane, restano ferme al palo. Anche la Picco Lecco strappa tre punti lasciando il team allenato da Fabbri a 16, 21 e 16. Non bastano le doppie cifre di Cester e Cornelli.

 

 

B2 femminile: derby a Paleni e Cbl. I due derby in campo femminile sono ad appannaggio di Caseificio Paleni Casazza e Cbl Costa Volpino che hanno la meglio, in entrambi i casi per 3-0, su Lemen Volley e Brembo, che prima di questa battuta d’arresto guidavano a braccetto la classifica. La squadra della Val Cavallina ha saputo interpretare il match contro le almennesi, sbagliando meno e soffrendo le rivali solamente nel primo set e in alcuni tratti del terzo. Maggiormente combattuta l’altra sfida giocatasi a Mapello, ma che comunque ha visto la Cbl imporsi in tre set e trascinata dai 17 punti di Garavaglia.

 

[Il sorriso delle ragazze della Caseificio Paleni Casazza]

 

Serie C: derby a Nembro e Brembate Sopra. Scontri fra formazioni della nostra provincia anche in Serie C maschile, con il Nembro che si impone agevolmente 3-0 sulla Gold Gorlago Scanzo. Vittoria anche per la D Ingredients Ares Redona che supera in quattro set Villanuova, mentre l’Olimpia Azzano si fa rimontare dalla Sul dopo essere stata avanti 2-0. Vince anche Crema, che supera 3-0 l’Edilcoming Cisano, ferma ancora a zero punti al pari della Gold Gorlago Scanzo. Il derby in campo femminile va invece al Brembate Sopra, che batte 3-0 il Seriana Volley. Affermazioni anche per Warmor Gorle, vincitrice a Cislago, Lemen contro Lodi e Curno su Villanuova. Battute d’arresto invece per Valpala (contro Soresina), Ponti sull’Isola con Casaglia e Celadina con Ripalta.

Serie D. Ko interno per la Zotup Mondovolley Seriate, che cede 3-1 alla Gaffeo Ortofrutticoli. Affermazioni invece per la Fabe Axa Ragno Calcio (3-0 su Desio Brianza), la Rulmeca Almevilla (3-1 su Saronno) e la CP 27 Fms Impianti Tecnologici (3-2 in rimonta sulla Odb 82). In campo femminile prosegue a punteggio pieno la marcia della Cp27, abile a superare le giovani di Orago in tre set. L’Aurora Seriate vince invece 3-0 il derby con l’Ambivere e sale a quota sette punti. Successo al tie-break del Carobbio, che recupera lo svantaggio e passa sul Team Brianza. Sorride anche Lurano, che si è imposto 3-0 ad Opera, mentre la Bonate Record cede alla Padernese e la Clivati Impianti Zanica al Riozzo. Facile affermazione dell’Excelsior a Iseo; ko il Villongo, sconfitto dalla Cover Brescia. Ko anche per Lallio, Mozzo e Lemen.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia