Cronaca
1X2, primi marcatori e giocate interessanti

Quanto è quotata la Dea da Paddy Power e Snai

Quanto è quotata la Dea da Paddy Power e Snai
Cronaca 15 Gennaio 2015 ore 13:10

Si è giunti ufficialmente al giro di boa: mentre sulle pagine dei giornali impazzano le voci sul calciomercato, si gioca, tra sabato 17 e domenica 18, la diciannovesima giornata di Serie A, l'ultima del girone d'andata. Una prima metà di stagione che non si può proprio dire abbia sorriso all'Atalanta. Più delusioni che soddisfazioni e tanto amaro in bocca dopo un'estate in cui la Dea ha fatto sognare in grande i propri tifosi. Alle 15 di domenica, la squadra di Colantuono avrà una sfida ostica: sarà ospite, a San Siro, del Milan dell'ex Filippo Inzaghi, che proprio con la maglia della Dea mosse i suoi primi passi di una carriera rivelatasi poi sfavillante. Anche i rossoneri non hanno vissuto un girone d'andata facile: tra un quadro tattico ancora poco chiaro e le prestazioni sottotono di tanti suoi giocatori, i Diavoli milanesi occupano l'ottava posizioni in classifica, a quota 26 punti e distanti 5 lunghezze dall'agognato terzo posto che significherebbe Champions League. Al Meazza si affronteranno quindi due squadre in cerca di riscatto e vogliose di arrivare cariche all'inizio del girone di ritorno.

Le quote Snai. Partiamo, come d'abitudine, dalle quote dell'italiana Snai. Com'era prevedibile, i favoriti sono i padroni di casa: l'1 è infatti dato a 1.52, mentre la vittoria corsara nerazzurra è quotata addirittura 6.50. Non credono molto neppure nel pareggio i bookmakers Snai: l'X è data a 4.00. Una quota interessante se si tiene conto che nelle ultime tre giornate, l'Atalanta ha pareggiato sempre: contro il Palermo (3-3 prima di Natale), in casa del Genoa (2-2) e nell'ultima sfida con il Chievo (1-1 che sa di beffa). Anche il Milan, dal canto suo, non ha certo brillato: 2 punti nelle ultime tre sfide, frutto dei pareggi con Roma (0-0) e Torino (1-1) e della sconfitta con il Sassuolo (1-2 in mura amiche).

 

quote snai atalanta milan

 

La sensazione è che Colantuono abbia tutta l'intenzione, dopo l'amaro 1-1 con il Chievo, strappato dagli scaligeri con una punizione inesistente di Lazarevic, di tentare il colpaccio: 4-4-2, dicono le ultime indiscrezioni, con due punte di ruolo e Maxi Moralez ad agire largo. Una formazione offensiva dunque, che fa ben sperare gli amanti della scommessa Gol (ovvero entrambe le squadre realizzano almeno una rete): la quota è 1.90. Per il No Gol (almeno una delle due formazioni resta a secco) invece la quota è di poco più bassa, 1.80. Le non impenetrabili difese delle due squadre (24 gol subiti dalla Dea, 21 dal Milan) fanno ipotizzare che sarà una partita con delle segnature e non uno scialbo 0-0. A voi la scelta. Per onor di cronaca vi riportiamo anche le quote previste per l'Under 2,5 e l'Over 2,5: il primo è dato a 1.78, il secondo a 1.92.

Le quote Paddy Power. Qualche speranza in più (ma poca roba) alla Dea la danno i bookmakers inglesi di Paddy Power: il 2 è dato a 6.30, con la quota dell'1 che sale di poco, toccando 1.55. L'X, di conseguenza, è leggermente più bassa come quota rispetto che con Snai: 3.90, segno che anche in Inghilterra, comunque, non lo ritengono molto probabile. Forse perché questo match non finisce in parità dalla stagione 2002/2003, quando un rocambolesco 3-3 (con doppietta di Fausto Rossini) fece divertire i tifosi presenti allo stadio. L'ultima vittoria della Dea a San Siro, contro il Milan, è abbastanza recente: lo 0-1 di due stagioni fa, firmato da Cigarini. Paddy Power quota il ripetersi di questo risultato addirittura a 17.00. Mentre il 3-3, assai poco probabile, tocca addirittura quota 70.00.

 

quote paddy atalanta milan

 

Come sempre, con Paddy Power ci divertiamo a giocare con i marcatori del match. Nel Milan il tecnico Inzaghi dovrebbe puntare su Menez, Cerci e Bonaventura, lasciando in panchina El Shaarawy, che però, dopo la buona sfida di Coppa Italia contro il Sassuolo, ha visto crescere le proprie quotazioni come primo marcatore: è dato a 5.40, alla pari di Menez, goleador rossonero di stagione, e Cerci, che dovrebbe debuttare dal primo minuto in campionato. L'ex Bonaventura, ancora molto amato a Bergamo, potrebbe dare un dispiacere ai tifosi atalantini realizzando la rete che sblocca il risultato: la sua quota è 5.90. Poco probabile, per Paddy Power, che a sbloccare il risultato sia l'Atalanta. Se così dovesse essere, però, favoriti come primi marcatori sono logicamente Denis e Pinilla, la coppia che dovrebbe partire dall'inizio, entrambi a 9.50. Un altro gol di Zappacosta a smuovere lo 0-0 è dato invece a 30.00. Concentrandoci invece sui marcatori "semplici" e non i primi marcatori, si può andare a curiosare tra i tanti ex atalantini che vestono la maglia del Milan. Sono ben 5, tra questi il terzo portiere rossonero Agazzi. Tra gli altri, invece, i più attesi sono senza ombra di dubbio Riccardo Montolivo, oggi capitano milanista, e Jack Bonaventura, passato in estate alla squadra meneghina: un gol del primo è dato a 5.00, un gol del secondo, invece, a 2.75. C'è poi Pazzini, attaccante made in Zingonia: partirà dalla panchina, ma se entrasse in campo potrebbe lasciare il segno. Il suo gol è quotato 2.50, quota più bassa insieme alle ipotetiche reti di Menez, Cerci (altro ex, anche se a Bergamo non ha lasciato il segno) ed El Shaarawy, anche lui in panchina all'inizio. Per la Dea, il gol più quotato resta quello del capitano Denis (4.25), mentre la prima rete in maglia atalantina di Pinilla è quotata 4.33.

A voi la decisione cari lettori. Se volete sapere tutte le ultime novità sulle formazioni e sulla partita, potete restare informati QUI. Ricordate che allo stadio ci si va con il cuore in mano, ma quando si scommette bisogna usare sempre la testa. Buona fortuna.