in una casa vacanza di dorga

Quaranta bambini bevono acqua e si sentono male

Quaranta bambini bevono acqua e si sentono male
Val Seriana, 07 Gennaio 2020 ore 21:05

Chi ha bevuto l’acqua minerale in bottiglia non ha avuto gli stessi problemi gastrointestinali di chi ha bevuto l’acqua del rubinetto. Sta di fatto che a Dorga una quarantina di bambini e alcune famiglie nella zona della Lantana sono state costrette a ricorrere al pronto soccorso. I bambini e i loro accompagnatori di Adrara San Martino, che risiedevano nella casa vacanza “La Calcinatella” sono stati presi tutti da dolori intestinali. Subito è partito l’allarme e Uniacque è intervenuta per controllare la qualità dell’aqua, senza riscontrare presenza di batteri o virus. Cosa sia accaduto di preciso ancora non si sa. In un primo momento si è pensato a una intossicazione alimentare. Poi si è attribuito il problema all’acqua, visto che chi ha mangiato le stesse cose e bevuto acqua minerale non ha avuto i problemi riscontrati da quanti hanno bevuto l’acqua del rubinetto. Uniacque ha svolto una decina di controlli agli innesti delle tubature che portano l’acqua nelle abitazioni private, dove sono stati registrati i malori, senza riscontrare anomalie. Così come sono state controllate anche le fontanelle pubbliche. Paolo Franco, presidente di Uniacque, ha affermato che “la qualità dell’acqua è ottima e che la causa è da rintracciare da altre parti”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia