Menu
Cerca
Brutale aggressione

Ragazzino picchiato a sangue da cinque coetanei al centro sportivo di Azzano

Il gruppo di 14enni s'è scagliato con inaudita violenza contro un altro giovane, lasciandolo a terra sanguinante e ferito prima di scappare

Ragazzino picchiato a sangue da cinque coetanei al centro sportivo di Azzano
Cronaca Stezzano e Azzano, 11 Giugno 2021 ore 09:58

di Laura Ceresoli

Momenti di paura e tensione al centro sportivo di Azzano San Paolo, dove un gruppo di 14enni ha picchiato a sangue un coetaneo azzanese. Il fatto è avvenuto verso le 16.20 di giovedì 10 giugno.

Secondo le testimonianze dei presenti, quattro ragazzi di Colognola, classe 2007, hanno fatto irruzione nella struttura di via Stezzano pieni di rabbia. Pare fossero alla ricerca premeditata di un giovane per picchiarlo, ma non avendolo trovato si sono scagliati contro uno dei due minorenni che erano seduti tranquillamente sotto il gazebo del centro sportivo. Uno di loro, a detta di altri presenti, è campione di judo.

I cinque hanno pestato con calci e pugni il più indifeso e minuto dei due, il quale, rovinato al suolo, perdeva sangue dalla bocca e dalla testa. Era a terra senza neppure reagire mentre i teppisti continuavano a infierire con calci e ginocchiate. L'amico della vittima ha cercato di allontanarli, ma invano. Alcuni minorenni presenti hanno chiesto aiuto alle ragazze del bar del centro sportivo, che hanno chiamato i soccorsi.

Sul posto sono intervenute un'ambulanza e una pattuglia dei carabinieri di Stezzano. Nel frattempo, però, i cinque teppisti erano scappati. Il ragazzo è stato trasportato all'ospedale con varie lesioni e contusioni. Le telecamere di videosorveglianza e le testimonianze dei presenti potranno svelare di più sul movente dell'aggressione.