D Boltiere

Ragazzo di 22 anni stroncato da un malore sul treno in Sicilia

Stava raggiungendo alcuni familiari nel paese natale, in provincia di Messina. Improvviso e fatale il malore sul treno

Ragazzo di 22 anni stroncato da un malore sul treno in Sicilia
25 Agosto 2020 ore 01:46

Un ragazzo di 22 anni residente a Boltiere, Leonardo Fallo, è morto domenica pomeriggio in Sicilia, per un malore improvviso che l’ha colpito su un treno. Probabilmente si è trattato di un aneurisma. Originario di Santo Stefano di Camastra, in provincia di Messina, Leonardo  viveva da alcuni anni in Bergamasca e, come riferisce il Giornale di Sicilia, era tornato nel Messinese proprio ieri, per alcuni giorni di vacanza e per trovare alcuni familiari nel paese della famiglia. Era sbarcato da poco all’aeroporto di Punta Raisi a Palermo, da un aereo proveniente da Bergamo, e poi dalla stazione Centrale del capoluogo siciliano aveva preso il treno “Cefalù line” diretto a Messina, delle 14.27. Ma a destinazione, non ci è mai arrivato.

Colpito da un malore improvviso. Il malore, forse un aneurisma, è stato improvviso e fatale. Il ragazzo era seduto vicino al capotreno e poco dopo la partenza da Palermo, all’altezza della stazione di Bagheria, ha detto di sentirsi male. Ha chiesto aiuto, ma le sue condizioni si sono aggravate  nel giro di una manciata di secondi. Dal personale di bordo è stato quindi stato diramato tramite l’altoparlante del treno un appello per la ricerca di un medico, tra i circa novecento passeggeri presenti nel convoglio. Ma nonostante un medico abbia subito risposto, e gli abbia prestato soccorso, le condizioni di Leonardo erano già gravissime, e il giovane è spirato nel giro di una manciata di minuti. Nel frattempo, il treno era stato fermato alla stazione di Bagheria ed erano stati allertati i soccorsi. Tutto inutile, purtroppo. Sul posto anche gli agenti della Polizia Ferroviaria ed il medico legale, che proverà a chiarire le cause del decesso.

«Esprimo cordoglio e vicinanza alla famiglia Fallo-Catania per la improvvisa e prematura scomparsa del giovanissimo Leonardo – scrive il primo cittadino di Santo Stefano di Camastra Francesco Re  – del quale ricordiamo con affetto l’immenso attaccamento alla nostra, alla sua, Santo Stefano, che ha tanto amato».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia