vandali in azione

Raid notturno a Romano di Lombardia: giovanissimi devastano la casetta dell'acqua

La gang in azione nella notte tra sabato 12 e domenica 13 giugno. Filmati dalle telecamere, rischiano una denuncia a piede libero per danneggiamento aggravato e violazione della normativa anti-Covid

Raid notturno a Romano di Lombardia: giovanissimi devastano la casetta dell'acqua
Cronaca 14 Giugno 2021 ore 12:34

Hanno violato il coprifuoco e preso di mira la cassetta dell’acqua e il distributore automatico di bevande, distruggendo il vetro protettivo. Erano da poco passate le 2.15 di sabato scorso (12 giugno) quando una quindicina di vandali, ragazzi e ragazze tutti giovanissimi, ha deciso di entrare in azione a Romano di Lombardia, nel piazzale davanti al parco pubblico Don Ferrari.

Come riportano i colleghi di PrimaTreviglio a nulla sono valse le lamentele dei residenti della zona, che dai balconi delle abitazioni affacciate sul piazzale hanno intimato loro di smetterla.

L'atto vandalico è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza comunali e le immagini sono ora al vaglio degli inquirenti, che stanno lavorando per identificare i responsabili. La banda rischia una denuncia a piede libero per danneggiamento aggravato e violazione della normativa anti-Covid.

«Voglio cogliere l'occasione per lanciare un appello ai giovani e ai loro genitori – ha commentato il comandante della Polizia locale Arcangelo di Nardo -. Li invito a costituirsi, a venire in comando e parlare di quello che è successo. I danni sono ingenti e un gesto di questo tipo verrà preso in considerazione».

Non è la prima volta che bande di ragazzi imperversano nei parchi pubblici di Romano o a notte fonda. Settimana scorsa i vandali hanno preso di mira l’area verde in via XXV Aprile e il liceo Don Milani, rubando alcune delle biciclette parcheggiate all'interno della scuola.