opportunità di lavoro

Randstad cerca 110 account manager per le filiali italiane. Ne assumerà 4 in Bergamasca

La multinazionale olandese, attiva dal 1960 nella ricerca, selezione, formazione di risorse umane e somministrazione di lavoro, è alla ricerca di 23 professionisti in Lombardia

Randstad cerca 110 account manager per le filiali italiane. Ne assumerà 4 in Bergamasca
Cronaca 09 Dicembre 2020 ore 17:01

Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, cerca 110 account manager da assumere nelle proprie filiali in Italia. Nello specifico la multinazionale olandese, attiva dal 1960 nella ricerca, selezione, formazione di risorse umane e somministrazione di lavoro, è alla ricerca di 23 professionisti in Lombardia, di cui 4 nella provincia di Bergamo. Le altre provincie lombarde coinvolte nel piano di assunzioni sono quelle di Milano (8 persone), Brescia (6 persone), Mantova (3 persone), Lodi e Voghera (1 candidato per città).

«Il mercato del lavoro continua a offrire opportunità da cogliere nonostante le difficoltà seguite al lockdown e all’incertezza legata alla seconda ondata della pandemia – spiega Marco Ceresa, Amministratore delegato di Randstad Italia –. Accanto ai settori che non si sono mai fermati, altri comparti con l’emergenza hanno registrato un vero e proprio boom di richieste, mentre si intravedono segnali di ripresa. Randstad vuole intercettarli, investire nel talento e sostenere la ripartenza del Paese: assumeremo tra le migliori risorse dei diversi territori 110 profili specializzati per la ricerca e selezione dei candidati più adatti alle esigenze delle imprese. Cerchiamo candidati con un mix di competenze tecniche e soft, come flessibilità, tenacia, resilienza, proattività, atteggiamento aperto all’innovazione, capacità multitasking, spinta commerciale e sana ambizione. Profili in grado di fare davvero la differenza per una professione importante e bellissima: trovare lavoro alle altre persone».

Chi volesse candidarsi (QUI il link) deve possedere i seguenti requisiti: una laurea triennale o magistrale in ambito umanistico, giuridico o economico, uno o due anni di esperienza in ambito HR, consulenza o vendite, a contatto con il pubblico. Inoltre risultano essere qualità indispensabili flessibilità, resilienza, capacità di lavorare per obiettivi e all’interno di un team, doti relazionali e commerciali e proattività. Il contratto di assunzione è a tempo determinato, con volontà di investimento nei profili che saranno inseriti. I nuovi assunti saranno accompagnati nell’inserimento e nella crescita professionale da un programma di formazione e affiancamento in azienda.

L’account manager è il consulente HR che opera a 360 gradi come punto di riferimento per aziende e candidati nella rete di oltre 300 filiali di Randstad Italia. I suoi compiti prevedono l’attività commerciale, con l’acquisizione e la gestione delle aziende clienti; l’attività di reclutamento e selezione, con l’analisi della mansione richiesta dalle aziende, la scelta dei canali di reclutamento, la selezione e la valutazione dei candidati; infine, l’attività amministrativa, con la gestione dei lavoratori inseriti all’interno delle aziende clienti.

Randstad è la multinazionale olandese attiva dal 1960 nella ricerca, selezione, formazione di Risorse Umane e somministrazione di lavoro. Presente in 38 Paesi con 4.861 filiali e 38.820 dipendenti per un fatturato complessivo che ha raggiunto nel 2019 23,7 miliardi di euro – è l’agenzia leader al mondo nei servizi HR. Presente dal 1999 in Italia, RANDSTAD conta ad oggi oltre 2000 dipendenti e 300 filiali a livello nazionale. RANDSTAD è la prima Agenzia per il Lavoro ad avere ottenuto in Italia le certificazioni SA8000 (Social Accountability 8000) e GEEIS-Diversity (Gender Equality European & International Standard) volta a promuovere politiche di uguaglianza di genere e di valorizzazione delle diversità.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità