Curva: coreografia in vista?

Marco Borriello per pungere la Juve Reja ha un’idea: ritornare al 3-5-2

Marco Borriello per pungere la Juve Reja ha un’idea: ritornare al 3-5-2
Cronaca 04 Marzo 2016 ore 13:10

Quella di Atalanta-Juve sarà una domenica particolare. Per la formazione che scenderà in campo, per la grande cornice di pubblico e pure per il grande traffico che ci si aspetta a Bergamo in concomitanza con la sfilata di Mezza Quaresima. Mancano sempre meno ore al fischio d’inizio dell’arbitro Valeri (ore 15) e la tensione pre-partita inizia decisamente a salire.

Modulo e uomini: Reja pensa al 3-5-2. Con l’assenza certa di Gomez e Carmona e quella molto probabile di Pinilla, il tecnico dell’Atalanta Edy Reja sta meditando di tornare al 3-5-2 già visto a Udine in Coppa Italia e in campionato contro Inter, Frosinone e Sassuolo. Dati gli uomini a disposizione, la squadra ha necessità di coprirsi maggiormente contro i Campioni d’Italia che sono, ancora oggi, la squadra più forte del Campionato. Dunque, il navigato tecnico goriziano, sceglierà la via della prudenza. In difesa, davanti a Sportiello, ci saranno Paletta e Masiello, con l’ormai recuperato Toloi. La Juve giocherà con Dybala e Mandzukic, i nerazzurri proveranno con la superiorità numerica ad arginare le folate offensive di Pogba e la partita si deciderà probabilmente proprio in questa zona. Sulle corsie esterne Conti è favorito su Raimondi, mentre dalla parte opposta è certo di giocare Dramè: i duelli saranno con Evra e Cuadrado, una sfida tutta corsa e velocità.

 

Frosinone-Atalanta

 

A centrocampo la sfida sarà a specchio: de Roon, Kurtic e probabilmente Cigarini (favorito su Freuler) se la vedranno con Marchisio, Pogba e Khedira, e bisognerà puntare tutto su corsa e spirito di sacrificio perché tecnicamente i valori sono troppo diversi. In attacco, nonostante un Monachello che scalpita, Reja dovrebbe affidarsi a Diamanti e Borriello. I due nuovi arrivi di gennaio sono ancora fermi al palo in quanto a gol realizzati ma hanno l’esperienza giusta per sfidare Bonucci, Chiellini, Rugani e Buffon, e in stagione proprio Borriello ha segnato uno dei pochissimi gol subiti dalla Vecchia Signora quando militava nel Carpi.

 

Carpi-Atalanta

 

Stadio e biglietti: tutto esaurito, coreografia in vista? Come già sottolineato nei giorni scorsi, Atalanta-Juventus vedrà il tutto esaurito al botteghino. La società orobica, sul sito ufficiale, ha diramato un comunicato nella serata di giovedì 4 marzo che conferma come i circa 22mila posti del Comunale saranno completamente pieni: rimangono pochissimi posti in Curva Morosini e in Creberg laterale scoperta. Sugli spalti ci saranno parecchi tifosi juventini, ma si vocifera di una coreografia che gli ultras della Curva Pisani starebbero preparando per caricare ancora di più la squadra in vista del difficilissimo impegno contro la Juventus. Non è dato sapere se ci sarà lo storico Bandierone oppure se si opterà per la versione ridotta ma è molto probabile che, tempo permettendo, qualcosa di spettacolare venga fatto: una decisione definitiva è attesa nelle prossime ore.

 

banderione

 

Traffico e parcheggi: la nota del Comune. Se la partita è al centro dei pensieri di addetti ai lavori e tifosi, il Comune di Bergamo deve fare i conti con una domenica che si annuncia complicatissima sul fronte della viabilità. In centro ci sarà la sfilata di Mezza Quaresima con i consueti carri allegorici, molte vie saranno chiuse al traffico e raggiungere lo stadio passando dal cuore di Bergamo rischia di diventare quasi impossibile. L’amministrazione comunale, attraverso il profilo ufficiale Facebook, consiglia di utilizzare i parcheggi periferici di Cristallo Palace, ‎Malpensata, ‎Colognola,‎ Auchan, ‎Croce Rossa, ‪‎ex Ospedali Riuniti e ‪‎via Goethe, sfruttando poi le linee ATB. Per raggiungere lo stadio l’indicazione è quella di usare la circonvallazione, ma considerando la ZTL intorno all’impianto e la penuria di parcheggi in zona Monterosso il consiglio migliore è quello di muoversi con largo anticipo per raggiungere la zona dello stadio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli