Soprattutto in estate

I residenti non ce la fanno più: il centro di Dalmine è un caos

I residenti non ce la fanno più: il centro di Dalmine è un caos
05 Novembre 2018 ore 09:20

Schiamazzi notturni, gare automobilistiche attorno alla struttura delle pensiline, liti, musica ad alto volume fino alle 4 del mattino. I residenti dei condomini che si affacciano su piazzale Risorgimento, via Mazzini e piazza Caduti 6 Luglio saranno contenti che l’estate sia finita. Perché, con la bella stagione, le loro serate e soprattutto le nottate, si trasformano in veri incubi. La zona delle pensiline e della piazza Caduti divengono infatti in un punto di ritrovo per compagnie di ragazzi che non tengono conto della volontà di riposare e di godersi la tranquillità di casa propria di chi in quei palazzi ci vive.

Lo scorso 20 agosto i residenti del condominio “I Portici” hanno inviato una lettera al sindaco, e per conoscenza al comandante della polizia locale e ai carabinieri, manifestando il loro disagio per queste problematiche. Della questione si è occupato il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Gianluca Iodice, che nella seduta dello scorso lunedì ha presentato un’interrogazione a riguardo. «Succede ormai con cadenza quotidiana, soprattutto nel periodo estivo, che compagnie piuttosto numerose stazionino nelle aree adiacenti al condominio fino a tarda notte (le 4 se non le 6 del mattino), producendo rumori e schiamazzi (persino con l’uso del megafono e provocando i residenti) tali da non…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 35 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 8 novembre. In versione digitale, qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia