Cronaca
Dopo il virus

Rientro a settembre: pur di non dividere una classe, a Zanica si farà una nuova aula

Con i fondi del Ministero uno spazio per tenere insieme, ma distanziati, gli alunni che utilizzavano l’unica stanza inadatta al distanziamento sociale nel plesso

Rientro a settembre: pur di non dividere una classe, a Zanica si farà una nuova aula
Cronaca Zanica, Levate e Comun Nuovo, 20 Luglio 2020 ore 16:21

di Matteo Simeone

28 mila euro a Zanica dal Ministero dell’istruzione: saranno usati per permettere agli alunni delle elementari di frequentare la scuola in sicurezza, a settembre. Parola di Annamaria Gritti, assessore alla persona e all'istruzione: «Tutte le classi della primaria possono garantire il distanziamento sociale - spiega -. Tutte meno una: per consentire la frequenza ai 27 alunni che sarebbero rimasti senza classe, abbiamo deciso di usare buona parte di quei 28 mila euro per creare una nuova aula, usando parte del salone e andando a chiuderlo con pareti in cartongesso».

«Grazie a questa nuova aula - conclude Gritti - si potrà mantenere intatto il gruppo classe che utilizzava l’unica aula inadatta al distanziamento sociale. Senza questa soluzione, si sarebbe dovuto suddividere in gruppi più piccoli quella classe. Abbiamo ritenuto importante a livello educativo, invece, mantenere tutti insieme i bambini». Dunque, anche quelle famiglie potranno dormire sonni tranquilli.

L’articolo completo e altre notizie su Zanica a pagina 53 del PrimaBergamo in edicola fino al 23 luglio, oppure sull'edizione digitale QUI.