Menu
Cerca
il report

Produciamo 462 chili di rifiuti a testa e li sappiamo ben differenziare. Ma si può fare meglio

L'Osservatorio della Provincia ha diramato i dati complessivi. In una tabella i dati Comune per Comune.

Produciamo 462 chili di rifiuti a testa e li sappiamo ben differenziare. Ma si può fare meglio
Cronaca 27 Novembre 2020 ore 08:57

Produciamo 462 chili di rifiuti a testa (il dato si riferisce al 2019). Un incremento dello 0,93 per cento rispetto all’anno precedente (2018). In compenso sappiamo differenziare ciò che consumiamo. La raccolta differenziata, infatti, è in aumento dell’1,12 per cento. In generale siamo al 76,12 per cento. L’obiettivo che la Regione Lombardia ha posto e cioè di differenziare i rifiuti almeno al 50 per cento di quanto si butta è stato raggiuunto da 228 Comuni della Bergamasca., vale a dire per il 99,71 per cento della popolazione complessiva. 200 Comuni hanno raggiunto il 60 per cento, 187 il 65 per cento. Il confronto dei dati della Provincia di Bergamo con quelli medi della Regione Lombardia conferma le prestazioni positive raggiunte dalla realtà bergamasca, sia nella produzione procapite di rifiuti urbani: 462,4 kg/abitante contro i 479,1 chili in Regione Lombardia; sia nella percentuale di raccolta differenziata: 76,12% in Provincia di Bergamo contro il 72,0% in Regione Lombardia.
Pur considerando l’incremento della percentuale di raccolta differenziata registrato nel 2019, si rende necessario un ulteriore sforzo da parte di tutti i cittadini per raggiungere i successivi ambiziosi obiettivi posti dalle normative nazionale e regionale.

Ecco nella tabella quanto si produce Comune per Comune:

Tab1_produzione_2019 (1)