dalla regione lombardia

Rifugi alpini: chiuso il bando. In Bergamasca arrivano 250 mila euro

Quattro le strutture bergamasche che beneficeranno del finanziamento a fondo perduto: Monte Poieto, Rino Olmo, Cesare Benigni e Baroni al Brunone.

Rifugi alpini: chiuso il bando. In Bergamasca arrivano 250 mila euro
06 Settembre 2020 ore 08:22

Sono 26 i rifugi che in Lombardia riceveranno un contributo a fondo perduto di due milioni di euro. Quattro le strutture bergamasche, che portano a casa quasi 250 mila euro: Monte Poieto (Aviatico), che riceverà un contributo di 100.000 euro; Rino Olmo (Castione della Presolana): 98.400 euro; Cesare Benigni (Ornica): 18.500 euro; Baroni Al Brunone (Fiumenero) 27.600 euro. È stata resa nota dalla Regione Lombardia la graduatoria definitiva del bando Rifugi alpini che destina risorse per la riqualificazione delle strutture.

I lavori, che riguardano gli interventi di innovazione tecnologica e riqualificazione sono finalizzati anche a garantire la sicurezza ai fruitori oltre a interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, dovranno essere realizzati entro il 31 ottobre del prossimo anno. «Con le risorse a disposizione – ha affermato Massimo Sertori, assessore a Montagna ed Enti locali –, riqualificheremo queste strutture che hanno un ruolo importante e di qualità nell’accoglienza del turismo montano. Consentono infatti ai fruitori di vedere e di vivere le straordinarie caratteristiche dei paesaggi in alta quota».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia