Cronaca
In un parcheggio

Rissa finisce a bottigliate: a Mozzo ferita una 48enne, indagano i carabinieri

L’episodio è avvenuto ieri (22 gennaio), intorno alle 7 di mattina. Residenti e commercianti lamentano la situazione di insicurezza in zona

Rissa finisce a bottigliate: a Mozzo ferita una 48enne, indagano i carabinieri
Cronaca Mozzo e Curno, 23 Gennaio 2023 ore 18:40

Rissa finita a bottigliate, nella mattinata di ieri (domenica 22 gennaio) a Mozzo, in un parcheggio dell’area nord in via Liguria: a rimanere ferita è stata una donna di 48 anni, di origine straniera e residente a Terno d’Isola.

Cos'è successo

L’episodio è riportato oggi (lunedì 23 gennaio) da L’Eco di Bergamo: secondo le prime ricostruzioni, un gruppo di persone sarebbe uscito intorno alle 7 da un locale, probabilmente in stato alterato dopo aver bevuto molto, e, dopo un’accesa discussione, ne è nato uno scontro.

In mezzo alla baruffa sarebbe stata usata anche una bottiglia che, una volta rotta, ha ferito la 48enne. Le dinamiche con cui ciò sarebbe avvenuto, in ogni caso, sono ancora da chiarire.

Non è grave

Alcuni testimoni, che passavano di lì per caso, hanno chiamato il 112 e sul posto sono arrivate un’automedica e l’ambulanza della Croce Rossa di Bergamo. La 48enne è stata stabilizzata dai sanitari e poi trasportata al Policlinico San Pietro in codice giallo. Da quanto è stato riferito, le sue condizioni non sarebbero gravi.

Sul luogo dell’accaduto sono arrivati i carabinieri di Curno, che hanno raccolto la testimonianza della vittima ed effettuato i dovuti accertamenti. Alcuni passanti hanno riferito sui social che, mentre era in atto la rissa e subito dopo, c’erano vetri rotti sparsi ovunque nel parcheggio e adesso potrebbero tornare utili le immagini delle telecamere.

Un'area problematica

La zona è stata teatro, anche in passato, di vari episodi simili a quello di domenica, tant’è che residenti e commercianti si sarebbero lamentati più volte della situazione di insicurezza andatasi a creare. Le forze dell’ordine, inoltre, avrebbero fatto già vari sopralluoghi in altre occasioni per riportare la calma dopo violenti litigi. Il sindaco Gianluigi Ubiali ha dichiarato che i militari dell’Arma stanno conducendo indagini su quanto avvenuto e che, per quanto riguarda i problemi in quella parte del paese, sono già stati presi provvedimenti e si continua a monitorare il territorio con l’aiuto di carabinieri e Polizia locale.

Seguici sui nostri canali