Cronaca
Rogo

Rogo in appartamento a Palazzago, i carabinieri indagano per incendio doloso

Il locale era in affitto a un maghrebino, ma lo abitava un soggetto non ancora rintracciato

Rogo in appartamento a Palazzago, i carabinieri indagano per incendio doloso
Cronaca 05 Gennaio 2023 ore 15:33

Risulta doloso l’incendio scoppiato martedì 3 gennaio scorso in un appartamento a Palazzago, che fa parte di un piccolo condominio in via del Vescovo 3.

La vicenda è riportata oggi (giovedì 5 gennaio) dal Corriere Bergamo: il locale è di proprietà di un 47enne del paese, che però abita da un’altra parte e lo aveva affittato a un 32enne maghrebino, conosciuto dalle forze dell’ordine per vari reati, di cui quello meno grave è il piccolo spaccio. In realtà, però, quest’ultimo avrebbe a sua volta concesso di abitarci ad una terza persona, non ancora rintracciata.

Una volta dato l’allarme, sono intervenuti i Vigili del fuoco di Dalmine e Zogno per spegnere le fiamme. Una volta domato il rogo, l’appartamento è stato dichiarato inagibile e la pratica è stata passata ai carabinieri di Almenno San Bartolomeo: all’interno, infatti, si è constatato che il fuoco era partito da più punti, anche in stanze diverse. Per questo motivo, i militari hanno aperto un’indagine per incendio doloso.

Il proprietario e l’affittuario, sentiti dalle forze dell’ordine, si sono dichiarati del tutto estranei a quanto accaduto: affermano di non aver ricevuto minacce e di non essere coinvolti in alcun modo.

Seguici sui nostri canali