il grido d'allarme

Nei primi sei mesi le Rsa bergamasche hanno perso dieci milioni di euro

Decessi, mancati nuovi ingressi, aumento dei costi per i pazienti ricoverati hanno gravato sui bilanci delle strutture. E a catena sui dipendenti

Nei primi sei mesi le Rsa bergamasche hanno perso dieci milioni di euro
12 Agosto 2020 ore 11:26

Nel primo semestre dell’anno le case di riposo bergamasche avrebbero perso svariati milioni di euro; secondo alcune stime, sarebbero addirittura dieci milioni. Numeri allarmanti, che raccontano la situazione di profonda crisi economica in cui si trovano le Rsa del territorio per le quali l’emergenza è semplicemente diversa, ma non è ancora finita.

La notizia è stata riportata dall’Eco di Bergamo. I decessi avvenuti nei mesi di lockdown e i mancati ingressi di nuovi ospiti, a tutela dei pazienti ricoverati, hanno pesato fortemente sui bilanci delle strutture. Da qualche settimana Regione Lombardia, dopo forti polemiche e insistenti richieste da parte delle associazioni di categoria e dei sindacati dei pensionati, ha “allentato” le regole per l’accesso di nuovi ospiti nelle case di riposo. Tuttavia, le difficoltà economiche si fanno sentire a tal punto che le nuove norme risultano essere un palliativo, e non una misura risolutiva, anche perché presentano risvolti che possono essere un’arma a doppio taglio a seconda delle caratteristiche di ogni struttura.

Una delle novità è la possibilità per i nuovi ospiti di eseguire il tampone e scontare l’isolamento di 14 giorni all’interno della Rsa (prima dovevano fare tutto a casa). Tuttavia, le case di riposo devono necessariamente riservare alcune camere all’isolamento dei nuovi pazienti, senza poter occupare tutti i posti liberi. E a soffrirne sono soprattutto le strutture più piccole, oltre che i dipendenti. Diversi rischiano di vedere non rinnovato il proprio contratto a termine, altri meno fortunati sono già stati lasciati a casa. Secondo le associazioni di categoria, nei cinque mesi di chiusura sono stati persi circa 1900 posti letto nelle 65 Rsa presenti in Provincia. Nell’ultimo mese, come segnala Ats Bergamo, si sono però registrati 650 nuovi ingressi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia