La scelta

Salvini a Pontida, Stucchi però no È alla cena di Borgo Santa Caterina

Salvini a Pontida, Stucchi però no È alla cena di Borgo Santa Caterina
Cronaca 20 Agosto 2018 ore 09:45

A Pontida non sarebbe stato uno, ma nessuno tra i centomila impegnati a fare selfie con il ministro-star Salvini. Così, il 16 agosto, Giacomo Stucchi ha fatto una scelta diversa, partecipando con la compagna di vita e di partito Silvia Lanzani alla cena in strada di Borgo Santa Caterina, con tanto di album fotografico pubblicato su Facebook. Ne ha parlato il Corriere della Sera Bergamo.

 

 

Saluto al microfono. L’ex senatore, ed ex presidente del Copasir, ci si è buttato anima e corpo, nella cena per l’Apparizione nel borgo: selfie con politici cittadini, saluto istituzionale al microfono e strette di mano tra i tavoli (400 posti) lungo la via. Una serata associata a quella di un candidato sindaco, o aspirante tale. Certo, prima il Carroccio dovrà trovare una soluzione per la segreteria provinciale e per l’assetto di presidenza e maggioranza della Provincia di Bergamo. Ci sono due fazioni, nella Lega bergamasca: da un lato il segretario uscente Daniele Belotti, con gli altri parlamentari Simona Pergreffi e Alberto Ribolla; dall’altra il consigliere regionale Giovanni Malanchini, il deputato Cristian Invernizzi e, appunto, Stucchi. Il nome-ponte per la segreteria? Gianfranco Masper, ex sindaco di Treviolo e capogruppo in Provincia.

La bilancia di Forza Italia. Gli azzurri vogliono la presidenza della Provincia (Fabio Ferla è il nome più forte), ci possono arrivare con la Lega ma forse anche col Pd. In cambio potrebbero dare un appoggio al Carroccio per Palazzo Frizzoni. Stucchi, ad esempio, che però non gode della simpatia di Salvini. Piace molto però a Franco Tentorio, che in città ha ancora il suo peso.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità