Cronaca
arrestati

Sant'Omobono, 40enne aspetta a casa una escort ma si presentano in 4 e lo rapinano

In carcere a Bergamo tre pregiudicati (un egiziano, classe 1993, e due rumene, 1992 e 2001) e un incensurato (rumeno, 2000)

Sant'Omobono, 40enne aspetta a casa una escort ma si presentano in 4 e lo rapinano
Cronaca Val Brembana e Imagna, 28 Marzo 2022 ore 13:41

Ha aperto la porta di casa aspettandosi di accogliere una escort contattata grazie a un sito d’incontri per una serata piccante. Invece si sono presentati in quattro: due ragazze e un ragazzo di origine romena, accompagnati da un giovane egiziano, che lo hanno rapinato.

Vittima della banda un quarantenne residente a Sant’Omobono che intorno all’1 del mattino di sabato scorso (26 marzo) è stato minacciato con un coltello da tre giovani, mentre il quarto complice li attendeva in auto, pronta per la fuga. L’uomo, che credeva di accogliere una escort con cui trascorrere la serata (pagando 150 euro) non appena ha visto i quattro si è barricato in casa.

I rapinatori, però, non si sono dati per vinti, riuscendo a scardinare la porta d’ingresso. A questo punto il malcapitato, sentitosi messo alle strette, ha consegnato loro quanto aveva nel portafogli, 600 euro in contanti. Poi, non appena capito di essere in salvo, ha denunciato la rapina ai carabinieri di Zogno, che hanno intercettato la banda a Strozza.

Si tratta di tre pregiudicati (l’egiziano, classe 1993, e le due rumene, classe 1992 e 2001) e di un incensurato (l’altro rumeno, nato nel 2000); riconosciuti dalla vittima, sono stati portati in carcere a Bergamo con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Due di loro, tra l’altro, il 22 gennaio dell’anno scorso avevano compiuto una rapina analoga a Cologno Monzese, utilizzando lo stesso modus operandi. I carabinieri hanno anche sequestrato loro la somma di 975 euro, trovata durante la perquisizione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter