atti di vandalismo

Scanzorosciate, devastati i bagni pubblici. E il sindaco si arrabbia

Al rientro dalle ferie ferragostane Davide Casati si è trovato difronte ad alcune brutte sorprese. La sua riflessione.

Scanzorosciate, devastati i bagni pubblici. E il sindaco si arrabbia
22 Agosto 2020 ore 07:17

Ma cosa sta succedendo a Scanzorosciate? Se lo chiede il sindaco Davide Casati che, al rientro dalle ferie ferragostane, si è trovato difronte a brutte sorprese. È lui stesso che cita: «situazioni di spaccio, bagni pubblici dell’area delle feste andati distrutti, atti vandalici e rifiuti abbandonati in alcuni dei parchi pubblici, persino un ragazzo ferito in una rissa nata per una discussione probabilmente per droga e alcool». È stata proprio la devastazione dei bagni pubblici, avvenuta l’altra notte, documentata fotograficamente, che ha fatto arrabbiare il sindaco lasciandogli allo stesso tempo quel senso di impotenza per la mancanza di senso civico da parte dei giovani. Ha condiviso il suo stato d’animo con la popolazione attraverso la sua pagina Facebook, proponendo una riflessione a tutta la cittadinanza, ma chiamando in causa soprattutto i genitori, i primi educatori, al rispetto della cosa pubblica. Ecco il testo:


Dopo alcuni giorni di riposo ferragostano, rientrato a Scanzorosciate, purtroppo la prima cosa fatta stamane è stata quella di incontrare la polizia locale e i carabinieri. In questi giorni infatti: situazioni di spaccio; bagni pubblici dell’area feste distrutti; qualche atto vandalico e rifiuti abbandonati in alcuni parchi; un ragazzo ferito dopo una rissa nata per una discussione probabilmente per droga/alcool. Per diverse ore abbiamo visionato le telecamere del territorio. In alcuni casi abbiamo riconosciuto i volti dei ragazzi, in altri è molto difficile. Una cosa però è certa e mi mette un po’ di tristezza: sono “nostri” ragazzi e ragazze, giovani che vivono nel nostro comune o comunque in paesi vicini. E ovviamente oltre che a condannarli per quello che hanno fatto (a seguito dei riconoscimenti saranno ovviamente convocati – se minorenni coi genitori) mi interrogo sul perché si comportano così.
Mi interrogo sul ruolo dei genitori e delle loro famiglie che spesso tendono a condannare sui social qualsiasi cosa accada “fuori” senza vedere cosa magari succede “dentro”. Rifletto sul ruolo delle istituzioni che devono sapere educare alla legalità e alla convivenza civile e allo stesso tempo essere severi quando le regole non sono rispettate. Spesso mi sento impotente, non lo nascondo… non è piacevole. C’è tanto lavoro da fare e serve l’aiuto di tutti. Parlando di meno, giudicando di meno, riflettendo di più ma soprattutto facendoci carico del prossimo, aiutandolo, consigliandolo, sgridandolo, sempre con la volontà insieme di costruire un paese migliore. Educazione, bene comune, valori, legalità… conto su di voi… Scusate per questa intrusione estiva, buon riposo e buona ripartenza… Il vostro Sindaco Davide Casati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia