Tragedia

Schianto a Fara: motociclista cade e muore a pochi metri da casa

A perdere la vita Michele Capodivento, 54 anni. Ha perso il controllo del suo scooterone andando a sbattere contro il cordolo dell’aiuola che costeggia la pista ciclabile

Schianto a Fara: motociclista cade e muore a pochi metri da casa
22 Novembre 2020 ore 01:00

Tragico incidente sabato pomeriggio, 21 novembre, attorno alle 16.30 lungo la Provinciale che attraversa Fara d’Adda. Vittima, un uomo di 54 anni, Michele Capodivento, che stava viaggiando in sella alla propria moto, uno scooterone “Honda”, lungo via Abele Crespi, a pochi metri da casa sua. L’uomo, si suppone, ha perso il controllo del mezzo all’altezza del civico 786, andando a sbattere contro il cordolo dell’aiuola che costeggia la pista ciclabile, come raccontato dal Giornale di Treviglio. La caduta a terra, purtroppo, gli è stata fatale. Inutile il tempestivo intervento dei soccorritori, giunti sul posto con un’ambulanza e un’automedica. Dopo oltre mezz’ora, è stato dichiarato il decesso. Nato a Milano, impiegato nel settore dei traslochi, era un grande appassionato di moto, che guidava dall’età di 17 anni. Dopo una vita trascorsa a Cassano, da quattro anni viveva a Fara con la moglie Monica Santinelli. Era stato a pranzo dal padre e stava tornando a casa.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia