sulla paullese

Schianto all’alba alle porte di Crema: gravissimo un 26enne di Romano di Lombardia

Il giovane viaggiava a bordo di una Ford Fiesta. All’origine del frontale con un tir potrebbe esserci un colpo di sonno. Dopo lo schianto, la Ford è stata sbalzata contro una Citroen C3. Illesi gli altri due guidatori coinvolti nell'incidente

Schianto all’alba alle porte di Crema: gravissimo un 26enne di Romano di Lombardia
Cronaca 05 Febbraio 2021 ore 14:48

Schianto all’alba, poco dopo le 6.30 di questa mattina (venerdì 5 febbraio) lungo la Paullese, in prossimità dello svincolo che conduce all’ospedale cittadino. Ad avere la peggio nel frontale con un mezzo pesante è stato un ragazzo di 26 anni, originario di Romano di Lombardia, trasferito in gravissime condizioni all’ospedale locale.

Secondo quanto riportano i colleghi di PrimaTreviglio, il ventiseienne era al volante di una Ford Fiesta quando, improvvisamente, ha invaso la corsia opposta trovandosi davanti un tir, che procedeva in direzione opposta.

All’origine dell’incidente potrebbe esserci un colpo di sonno. Sta di fatto che l’impatto è stato violentissimo e che il conducente dell’automezzo non è riuscito a evitare l’incidente. La Ford Fiesta, dopo lo schianto, è stata sbalzata nuovamente sulla corsia opposta, finendo la sua corsa contro una Citroen C3.

Illesi il 47enne e il 52enne che si trovavano al volante degli altri due mezzi coinvolti. Le condizioni del 26enne, al contrario, sono parse subito gravissime, tanto da richiedere l’intervento dell’elisoccorso che si è alzato in volo da Brescia in codice rosso.

Il giovane, dopo essere stato intubato e stabilizzato, è stato però trasferito sempre in codice rosso dai soccorritori della Croce rossa all’ospedale di Crema. Sul posto, oltre al personale sanitario, anche i vigili del fuoco di Crema e i carabinieri della compagnia cittadina per eseguire i rilievi del caso e mettere in sicurezza la zona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli