L'operazione

Cittadini esasperati dallo spaccio, blitz dei Carabinieri: tre arresti nel Basso Sebino

Cittadini esasperati dallo spaccio, blitz dei Carabinieri: tre arresti nel Basso Sebino
Bergamo, 25 Gennaio 2020 ore 14:46

Ventisette persone identificate, di cui tre arrestate e altre otto segnalate per possesso di droga a uso personale, tutte con un’età compresa tra i 18 e i 47 anni e alcuni residenti in città mentre altri nell’hinterland di Bergamo. È questo l’esito di un’operazione messa a segno la notte scorsa dai Carabinieri di Bergamo, supportati dalle unità cinofile, impegnati in una serie di pattugliamenti e di sevizi straordinari mirati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nella zona di Grumello e dei Comuni del Basso Sebino.

Le indagini, eseguite nell’ambito di attività finalizzate alla prevenzione e alla repressione dei reati, sono nate da alcune segnalazioni da parte dei residenti, preoccupati dall’aumento di fenomeni legati allo spaccio e di episodi di microcriminalità a esso collegati.

Le verifiche e i controlli effettuati dai militari dell’Arma hanno portato all’arresto di due cittadini italiani, fermati in piazza Papa Giovanni XXIII a Castelli Calepio, trovati in possesso di circa 150 grammi di hashish, 50 grammi di marijuana e 350 euro, oltre che del materiale necessario per il confezionamento delle dosi di droga. I due uomini, il primo residente in paese classe 1983, il secondo un 38enne di Cividate al Piano, erano già noti alle forze dell’ordine, entrambi con precedenti specifici legati alla detenzione di sostanze stupefacenti. I Carabinieri hanno arrestato a Villongo, in via Verdi, un terzo spacciatore, un cittadino albanese nato nel 1984 e residente a Gandosso, anch’esso pregiudicato, al quale sono state sequestrate dieci dosi di cocaina e circa 510 euro.

I tre arrestati sono stati processati per direttissima a Bergamo questa mattina (sabato 25 gennaio).

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia