Cronaca
I provvedimenti del questore

Sospesa l'attività di due locali a Sarnico, uno per droga e l'altro per musica dopo le 24

Uno resterà chiuso due giorni, l'altro tre. Decisioni arrivate in seguito ai controlli di poliziotti, carabinieri, finanzieri e gruppo cinofilo

Sospesa l'attività di due locali a Sarnico, uno per droga e l'altro per musica dopo le 24
Cronaca 15 Luglio 2022 ore 18:17

Mentre il paese si prepara ad accogliere gli artisti di strada, trepidante d’attesa per il ritorno del Sarnico Buskers Festival in programma dal 29 al 31 luglio, due bar sul lungolago Garibaldi del Comune bergamasco del Sebino sono stati chiusi con decreto di sospensione della licenza emesso dal questore di Bergamo.

Uno dei due perché delle sostanze stupefacenti sono state trovate in un’aiuola vicina, probabilmente occultata da qualcuno pochi attimi prima che le forze dell’ordine si presentassero per i controlli; l’altro, perché ha violato l’ordinanza del sindaco Giorgio Bertazzoli, che impone di cessare la diffusione della musica dopo la mezzanotte. Non solo, nel locale al cui esterno è stata ritrovata droga è stata riscontrata un’ulteriore irregolarità, ovvero la mancanza del documento di valutazione dei rischi.

I controlli sono stati eseguiti negli scorsi week-end, dopo che era stata adottata la linea dura per evitare che si potessero ripetere gli episodi di "movida" molesta avvenuti nel mese di giugno. Negli ultimi tempi, sono stati infatti diversi i casi di ragazzi ubriachi, che con urla, schiamazzi e liti, fino alla rissa scoppiata in piazza Giovanni Freti, hanno turbato la quiete dei cittadini. Insomma, nel paese che si affaccia sul Sebino, quest’estate la questione della sicurezza si è fatta seria.

Il primo cittadino, il 22 giugno scorso, era arrivato a convocare una riunione con i gestori dei locali e aveva richiesto al prefetto Enrico Ricci di fornire uomini delle forze dell’ordine che potessero garantire un presidio mirato sul lungolago le sere del venerdì e del sabato, almeno fino alle 3 del mattino. È così che nei giorni scorsi i Carabinieri della compagnia di Bergamo, i Poliziotti della Questura e i finanzieri del gruppo di Bergamo, con il supporto del nucleo Carabinieri dell’Ispettorato del lavoro di Bergamo e del nucleo Carabinieri cinofilo, hanno portato avanti i controlli di diversi locali.

Dei due locali dove si sono riscontrate irregolarità, uno rimarrà chiuso per tre giorni, da oggi (15 luglio) sino a lunedì mattina; l’altro due giorni, da oggi fino a domenica mattina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter