Dal Giornale di Lecco

Spara al gatto del vicino e lo uccide 48enne rischia un anno di carcere

Spara al gatto del vicino e lo uccide 48enne rischia un anno di carcere
30 Luglio 2019 ore 13:51

Rischia di essere condannato anche a un anno di carcere il 48enne che ha sparato e ucciso il gatto del vicino di casa. È successo sabato scorso a Calusco d’Adda e il “killer” è stato denunciato a piede libero per “uccisione di animali altrui” (Articolo 638 del Codice Penale). Ne parla il Giornale di Lecco.

Denunciato. Sembra che alla base del bruttissimo episodio ci fossero tensioni tra l’uomo, incensurato e in possesso di un regolare porto d’arma da fuoco, e i vicini di casa. L’oggetto del contendere? I gatti, dei vicini appunto, che entravano nel suo giardino. Il 48enne proprio non digeriva la presenza degli animali: da lì le continue liti. Sabato, quando l’uomo ha visto le due bestiole nel suo giardino, furente, ha imbracciato la carabina e si è messo a sparare, colpendo a morte uno dei due mici.

“Reo confesso”. Il suono degli spari non è passato inosservato. Un altro vicino ha subito contattato la proprietaria dei gatti che a sua volta ha segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine. A casa dell’uomo si sono così presentati i Carabinieri ai quali l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità. A qual punto è scattata la denuncia. Non solo ma sono stati posti sotto sequestro il fucile e anche altre due pistole.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia