come durante il lockdown

Squilla il telefono: Gori invita i bergamaschi a uscire di casa solo se necessario

Squilla il telefono: Gori invita i bergamaschi a uscire di casa solo se necessario
Bergamo, 22 Ottobre 2020 ore 10:08

Oggi come in primavera, nel pieno della prima ondata epidemica, i telefoni fissi dei bergamaschi sono tornati a squillare. Dall’altra parte della cornetta, come riporta BergamoNews, il sindaco Giorgio Gori che spiega alle famiglie, e più spesso alle persone anziane, i comportamenti utili da seguire adesso che la curva epidemica si è pericolosamente impennata. Soprattutto, la voce registrata dall’altro capo della cornetta invita a rispettare il coprifuoco notturno (in vigore da oggi, giovedì 22 aprile) e a non uscire di casa se non per lo stretto necessario

Fortunatamente, almeno per il momento, la situazione è in parte diversa dai mesi di marzo e aprile, ma le nuove limitazioni introdotte danno il senso della preoccupazione generale che inizia a uscire dalle corsie degli ospedali e a entrare nei palazzi delle istituzioni. All’epoca Gori aveva contattato attraverso un messaggio registrato famiglie e anziani, per esprimere prima di tutto solidarietà e vicinanza, e illustrare tutta la serie di servizi e iniziative messe in atto dal Comune per cercare di rendere più sopportabile la clausura forzata nelle proprie abitazioni.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia