Iniziata l’ultima fase di realizzazione

Stezzano, la nuova piazza piace «ma i lavori stanno durando troppo»

Stezzano, la nuova piazza piace «ma i lavori stanno durando troppo»
17 Settembre 2018 ore 09:45

La nuova piazza Libertà sta ormai prendendo forma. È iniziata proprio in questi giorni la quarta e ultima fase dei lavori che dovrebbero concludersi all’inizio di novembre. E i commenti si sprecano tra residenti e commercianti che al bar, per strada o tra le mura domestiche si confrontano senza mezzi termini sul tema. Ad accendere ulteriormente il dibattito ci ha pensato il titolare dell’Art Cafè Giorgio Nozza che ha deciso di sondare l’umore della gente lanciando un sondaggio su Facebook con il fatidico quesito: «Preferite la nuova piazza o la vecchia?».

 

[Giorgio Nozza dell’Art Cafè]

 

E le risposte stanno arrivando numerose: «Il risultato per ora è un 70 per cento per la nuova 30 per vento per la vecchia – spiega il barista –, la nuova piazza sta uscendo molto bene. Il nostro problema però è un altro, ovvero il calo del lavoro dato dal disagio del cantiere e dell’assenza di parcheggi. Il 10 settembre è iniziata la quarta fase dei lavori con la chiusura totale della piazza mentre il Comune ci aveva promesso l’apertura a zone in fase di avanzamento. Noi commercianti stiamo soffrendo molto per la situazione. Io ho avuto un calo di lavoro del 20 per cento e molte attività hanno dovuto diminuire le ore ai dipendenti. Un panificio ha persino chiuso. L’amministrazione ci nega l’apertura della zona finita per paura che le nuove piastrelle si rovinino, poi i lavori sono lenti: dieci mesi sono troppi, ad agosto sono stati fermi tre settimane, le piastrelle arrivano contate… Io da qui vedo tutto. Spero solo che quando tutto questo sarà finito si torni alla normalità, anche se dubito».

Piazza bocciata per Roberto Lidani: «Assolutamente negativo in tutto – esclama –. Dalla pietra usata alla mancanza di verde, fino ai tempi lunghissimi per completare un’opera che non serviva». Michela Ranica dice con un velo di malinconia di essere ancora affezionata alla vecchia piazza: «Questa sarà più bella, ma secondo me è…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 40 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 20 settembre. In versione digitale, qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia