Cronaca
albano sant'alessandro

Svuotano i serbatoi dei tir di una ditta e fuggono con 1.200 litri di gasolio: arrestati

I carabinieri hanno arrestato due uomini di 43 e 64 anni. Il valore del carburante vale attualmente circa 2.400 euro

Cronaca 19 Marzo 2022 ore 10:18

Si sarebbero attrezzati con taniche vuote e cannucce di plastica e, dopo essersi intrufolati in una ditta di autotrasporti, avrebbero svuotato i serbatoi dei camion parcheggiati. In tutto, secondo quanto denunciato dal titolare dell’azienda, circa 1.200 litri di gasolio per un valore di circa 2.400 euro considerando le attuali tariffe.

I carabinieri della compagnia di Bergamo hanno arrestato due uomini di 43 e 64 anni, ritenuti essere gli autori del furto di carburante avvenuto la notte del 18 marzo ad Albano Sant’Alessandro.

Allertati dal titolare della ditta, i militari dell’Arma hanno avviato le indagini e rintracciato i due uomini, già gravati da precedenti, lungo le sponde del fiume che costeggia l’azienda mentre stavano caricando nel bagagliaio di un’utilitaria ben sette taniche piene di gasolio.

Perquisendo le loro abitazioni i carabinieri hanno trovato anche una cesoia e indumenti intrisi di carburante, probabilmente caduto loro addosso nel momento in cui lo stavano travasando. I due arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima in tribunale a Bergamo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter