la novità

Tamponi rapidi per le scuole, Regione ne acquista 1,2 milioni. Risultati in 15 minuti

La gara si chiuderà il 28 ottobre. Potranno anche essere eseguiti direttamente a scuola.

Tamponi rapidi per le scuole, Regione ne acquista 1,2 milioni. Risultati in 15 minuti
29 Settembre 2020 ore 09:23

In futuro gli alunni che presentano sintomi sospetti Covid riceveranno l’esito del test in pochi minuti, senza doversi recare in ospedale. Un’arma in più per evitare possibili isolamenti, quarantene e paure. Si chiuderà il 28 ottobre, infatti, la gara indetta da Regione Lombardia per mettere a disposizione delle scuole lombarde 1.2 milioni di tamponi rapidi, grazie ad un investimento pari a 13 milioni e 800 mila euro.

I test rapidi avrebbero il vantaggio di poter essere eseguiti direttamente a scuola senza che gli studenti si rechino nei punti tampone allestiti negli ospedali della provincia. Questa particolare tipologia di test prevede sempre l’esecuzione di tamponi rinofaringei, che sono però antigenici: questi a differenza di quelli classici ricercano solo una parte del virus, le sue proteine. Per avere il referto non servono macchinari complessi: il campione prelevato viene inserito in un dispositivo e se la colorazione cambia allora significa che l’infezione è in corso.

L’unico problema potrebbe essere rappresentato dal livello di accuratezza della diagnosi. Secondo alcuni esperti questi test, rispetto ai tamponi tradizionali, avrebbero una percentuale di precisione che oscilla tra il 5 e il 15 per cento in meno.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia