Seriate

Tenta furto e poi si finge svenuto in una siepe: fermato 17enne

Insieme ad altri due giovani ha cercato di forzare la copertura dell’edicola di fronte alle piscine

Tenta furto e poi si finge svenuto in una siepe: fermato 17enne
Seriate, 15 Settembre 2020 ore 02:11

Creatività e fantasia sono importanti anche per chi si cimenta con i futi. Non sempre però tale creatività si sposa con l’astuzia, non sempre chi ruba è Arsenio Lupin: i casi di palese ingenuità (e inesperienza) sono pochi e meritano di essere raccontati. I carabinieri hanno fermato a Seriate tre giovani che hanno forzato un’edicola e cercato di scappare all’arrivo dei militari. L’episodio è avvenuto nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 settembre, verso le cinque, in via Decò e Canetta, di fronte alle piscine, quando tre giovani di origine marocchina di 21, 17 e 15 anni, armati di cacciavite e martello si sono arrampicati sul tetto di un’edicola forzando la copertura per entrare all’interno. Scattato l’allarme, il proprietario dell’esercizio commerciale ha subito allertato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno immediatamente avviato le ricerche dei tre malviventi. Due sono stati raggiunti, il terzo, 17enne, si era rannicchiato tra i cespugli fingendo di essere svenuto. I tre sono stati denunciati per danneggiamento aggravato, tentato furto e sottoposti al foglio di via obbligatorio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia