L'allarme

Tentano di truffare azienda di Ponte San Pietro spacciandosi per tecnici dell’Asst Bergamo Ovest

L'azienda ospedaliera di Treviglio nega ogni legame col documento su carta intestata regionale pervenuto a un'impresa dell'Isola. «In caso di sospetti chiamate il 112»

Tentano di truffare azienda di Ponte San Pietro spacciandosi per tecnici dell’Asst Bergamo Ovest
Ponte San Pietro e Isola, 06 Maggio 2020 ore 15:35

L’Asst Bergamo Ovest, che gestisce gli ospedali di Treviglio-Caravaggio e Romano di Lombardia, lancia l’allarme: qualcuno ha “sfruttato” il logo dell’azienda per tentare una truffa ai danni di un’impresa di Ponte San Pietro.

Stando a quanto raccontato dai colleghi di PrimaTreviglio, si tratterebbe di un tentativo di truffa effettuata attraverso una falsa comunicazione su carta intestata di Regione Lombardia, apponendo una falsa firma di un dirigente dell’Asst Bergamo Ovest di Treviglio. La comunicazione, che riguarda la messa a norma degli impianti igienici durante l’emergenza Covid-19, non è infatti tra le competenze dell’Asst, che è in ogni caso estranea all’iniziativa.

«Teniamo a precisare che nessuna comunicazione avente tale oggetto è mai stata inviata dalla nostra Asst – spiega l’azienda in una nota –. Tutte le comunicazioni scritte provenienti dalle Strutture afferenti la nostra Asst riportano il numero di protocollo e, in calce, i riferimenti sia del Responsabile del procedimento, sia del Funzionario referente, con numeri di telefono e mail a cui poter chiedere eventuali informazioni. Si invitano i cittadini a segnalare alle forze dell’ordine ogni circostanza sospetta mediante il numero 112». L’oggetto della comunicazione arrivata all’attività dell’Isola è «messa a norma impianti igienici presso vs Attività/Emergenza Covid-19».

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia