Presi

Tentata estorsione a un imprenditore, due arresti (a Bergamo e Cologno al Serio)

Lettere e telefonate anonime con richieste di soldi: avevano avvicinato l'uomo già due volte, l'ultima avevano sparato un colpo di pistola

Tentata estorsione a un imprenditore, due arresti (a Bergamo e Cologno al Serio)
Cronaca Bergamo, 24 Giugno 2021 ore 12:34

Sono stati arrestati dai carabinieri, a Bergamo e Cologno al Serio, due giovani di 22 e 25 anni già noti alle forze dell'ordine, con l'accusa di tentata estorsione ai danni di un imprenditore bresciano, residente a Chiari.

Tutto era cominciato nel giugno 2020, quando l'uomo aveva ricevuto a casa sua una lettera anonima, in cui gli venivano chiesti 450.000 euro per evitare gravi conseguenze per sé stesso e la sua famiglia. Il mese successivo, mentre usciva di casa in bicicletta, una vettura gli aveva sbarrato la strada. Dal veicolo era sceso un losco individuo che aveva cercato di bloccarlo, ma lui era riuscito a darsi alla fuga. L'episodio più grave però era successo il successivo mese di luglio, quando due persone a bordo di uno scooter lo avevano affiancato mentre era alla guida della sua macchina, intimandogli di fermarsi e sparando un colpo in aria, rivelatosi poi a salve e scomparendo subito dopo.

Dopo la brutta avventura, l'imprenditore aveva continuato a ricevere lettere e telefonate anonime con continue richieste di denaro, accompagnate sempre da minacce. A seguito delle indagini dei carabinieri della stazione di Chiari, raccolte gravi prove indiziarie a carico dei due pregiudicati, sono scattati gli arresti che li hanno condotti in carcere.