Cronaca
Curiosità

Torre Boldone, ladri svaligiano l’appartamento e fanno scorpacciata di merendine e prosecco

Il fatto è successo in un appartamento di via Elia. Ancora sconosciuto il significato del numero quattro fatto col pennarello su un mobile

Torre Boldone, ladri svaligiano l’appartamento e fanno scorpacciata di merendine e prosecco
Cronaca Val Seriana, 25 Agosto 2022 ore 15:13

Altro furto in appartamento nella nostra provincia, sempre mentre i proprietari erano in ferie ed anche stavolta nessuno si è accorto di nulla. Dopo il caso del quartiere di Redona e quelli del condominio di Gorle, è stato il turno di un altro a Torre Boldone, in via Elia.

Come riportato oggi (giovedì 25 agosto) dall’Eco di Bergamo, i proprietari sono una donna e il suo compagno: Quando lei ha aperto la porta di casa, tornati dalle vacanze, lo scorso 16 agosto, si è trovata davanti al disordine lasciato dai ladri. Avevano messo a soqquadro l’abitazione, rovistando nei cassetti e negli armadi e portandosi via denaro, gioielli e il computer dell’azienda per la quale lavorava, oltre che una serie di monete da collezione custodite dall’uomo, per un valore complessivo di circa tremila euro. Come se non bastasse, i malviventi hanno festeggiato il colpo con del prosecco trovato in cucina, accompagnato da delle merendine. Oltre alla scorpacciata, il mistero di quel numero quattro, tracciato con un pennarello nero, preso dalla scrivania, su un mobile della sala. Con molta probabilità, indica il totale dei colpi messi a segno fino a quel momento.

Resta ancora da capire come abbiano fatto a introdursi  senza che nessuno dei vicini si sia accorto di nulla, al secondo piano dell’edificio forzando la portafinestra del balcone, che è stata sollevata, bloccata con mollette da bucato e poi divelta, un danno che va ad aggiungersi a quello dei beni sottratti alla coppia. La donna ha denunciato tutto ai carabinieri, che stanno indagando sull’episodio tentando anche di ricostruirne le dinamiche. Non è comunque l’unico caso della zona: sono stati colpiti altri appartamenti e alla porta d’ingresso del palazzo è stato appeso un cartello che avvisa del pericolo nei paraggi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter