Cronaca
nella frazione di Cividino

Tragedia a Castelli Calepio: giovane di 30 anni muore in un canale vicino all'Oglio davanti al padre

La vittima è Cristian Pasqua. Il papà ha provato a soccorrerlo, ma senza successo. Ancora poco chiara la dinamica

Tragedia a Castelli Calepio: giovane di 30 anni muore in un canale vicino all'Oglio davanti al padre
Cronaca 11 Giugno 2022 ore 18:36

Tragedia nel pomeriggio di oggi, sabato 11 giugno, a Castelli Calepio, nella frazione di Cividino: un trentenne del posto è morto nelle acque di un canale che scorre affianco al fiume Oglio.

Le circostanze del decesso sono ancora da chiarire. Come riportano i colleghi di PrimaBrescia, l'allarme è scattato alle 16.33, in una zona vicino al Santuario. La vittima è Cristian Pasqua, che stava facendo il bagno nel canale quando, per cause ancora da chiarire, ha accusato un malore. Viveva proprio a poca distanza da dove è spirato.

La vittima della tragedia, Cristian Pasqua

A trovarlo è stato il padre, che lo ha visto sul fondo del corso d'acqua. L'uomo si è gettato ed è riuscito a far emergere il corpo con l'aiuto di suo fratello (lo zio del ragazzo) e il custode del Santuario, che conosce la famiglia Pasqua, ha visto crescere il ragazzo e lo ha definito un ragazzo d'oro, ma purtroppo non c'era già più nulla da fare.

Immediata è stata la chiamata ai soccorsi che tempestivamente sono giunti sul posto: un'ambulanza della Croce Rossa di Palazzolo sull'Oglio e un'altra ambulanza sempre da Palazzolo sull'Oglio. Ad alzarsi in volo da Bergamo anche l'elisoccorso. Purtroppo, però, neppure il loro veloce sopraggiungere è riuscito a evitare il peggio.

Presenti anche i Vigili del Fuoco di Palazzolo sull'Oglio e i Carabinieri, i quali sono ora al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica di quanto avvenuto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter