Cronaca
intorno alle 11.35

Trema la terra a Bonate Sotto, scossa di terremoto avvertita in tutta la provincia

La magnitudo, secondo una prima stima realizzata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è di 4.4

Cronaca Bergamo, 18 Dicembre 2021 ore 11:59

Una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente questa mattina (sabato 18 dicembre) intorno alle 11.35 in provincia di Bergamo.

Il sindaco di Chignolo d'Isola, Ramon Crespolini, ha pubblicato un video ripreso da una telecamera di sorveglianza di un'abitazione a circa 5 chilometri, in linea d'aria, dall'epicentro del terremoto che è stato individuato a Bonate Sotto, a una profondità di 26 chilometri.

Secondo la stima realizzata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il terremoto ha registrato una magnitudo di 4.4. La scossa è stata avvertita distintamente nelle altre province lombarde, in particolare nelle province di Milano e Como. Ha poi fatto seguito una seconda scossa di assestamento di magnitudo 2.2 non lontano, a Osio Sotto, a una profondità di 25 chilometri.

Per il momento non sono stati segnalati particolari danni a edifici, oppure persone rimaste ferite, ma si registrano solo chiamate di persone spaventate, per lo più anziane. Uno scenario confermato anche dal Comune di Bergamo: «Non si segnalano, al momento, particolari danni o criticità». In via precauzionale alcune scuole della città, come i licei Sarpi o Mascheroni, e degli altri paesi della bergamasca sono state evacuate.

Le vibrazioni causate dall’onda d’urto si sono avvertite in buona parte dell'Italia settentrionale; alcune segnalazioni del terremoto, sui social, arrivano anche dalla provincia di Trento. «Sono in contatto con la Protezione civile - ha rassicurato il presidente Attilio Fontana -, al momento non abbiamo segnalazioni di danni a persone o cose».

Qualche problema si registra sul fronte della circolazione dei treni. Alcuni convogli sono stati fermati per consentire alle autorità competenti di effettuare gli accertamenti necessari.