Bella novità

Trenord rimborsa gli abbonamenti inutilizzati durante il lockdown. Ecco come fare

Si avrà diritto a un voucher del valore pari all’abbonamento mensile di marzo o della quota parte effettivamente non utilizzata per gli abbonamenti trimestrali e annuali. Le domande dovranno essere inoltrate entro e non oltre il 31 ottobre.

Trenord rimborsa gli abbonamenti inutilizzati durante il lockdown. Ecco come fare
10 Agosto 2020 ore 17:29

Buone notizie per i pendolari che, a causa del lockdown, non hanno potuto utilizzare l’abbonamento a Trenord per il mese di marzo, oppure gli abbonamenti trimestrale o annuali validi anche nei mesi di marzo e aprile. Queste persone avranno infatti diritto (secondo la legge 77 del 17 luglio) a un voucher di pari valore dell’abbonamento mensile o della quota parte effettivamente non utilizzata per gli abbonamenti trimestrali e annuali.

La normativa consente sia la compensazione attraverso un ticket spendibile su tutta l’offerta commerciale di Trenord, oppure il prolungamento dell’abbonamento in corso. Trattandosi della soluzione più flessibile per venire incontro alle esigenze dei clienti, Trenord ha optato per la soluzione dei voucher e da oggi (lunedì 10 agosto) è possibile inoltrare le richieste di rimborso collegandosi al sito web di Trenord. Le domande dovranno essere inoltrate entro e non oltre il 31 ottobre.

Inoltre, Trenord rimborserà anche i titoli di viaggio integrati ordinari (Ivol, Ivop, Stibm) e i titoli agevolati (Ivola), a patto che siano stati emessi dalla società stessa. Per la Lombardia le modalità di applicazione sono state condivise dalle associazioni di categoria delle aziende di trasporto (Anav, AssTra e Agens) e dalle Agenzie per il Tpl, riunite lo scorso 3 agosto dall’assessore regionale ai Trasporti Claudia Maria Terzi.

Infine, i titolari di abbonamenti acquistati tramite una convenzione aziendale potranno inoltrare la richiesta al proprio “mobility manager”, secondo le modalità specifiche concordate da Trenord con ogni ente convenzionato. Secondo le disposizioni regionali il voucher sarà nominale, non frazionabile e di un importo pari al valore delle mensilità non utilizzate. Le domande presentate nei mesi scorsi (sospese in attesa delle disposizioni governative) dovranno essere integrate allegando il modulo di autocertificazione previsto dalla nuova normativa.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia