Cronaca
Immagini forti

Treviglio, il video che mostra la 71enne dopo che ha ucciso Casati e gambizzato Leoni

Il filmato (che abbiamo tagliato nelle parti più crude) è stato realizzato da una vicina e mostra la freddezza dell'assassina, Silvana Erzemberger

Cronaca 28 Aprile 2022 ore 15:30

Ha iniziato a rimbalzare su diverse chat WhatsApp, poi qualcuno lo ha anche pubblicato su Facebook. È un video crudo, brutale, quello che mostra le immagini immediatamente successive all'omicidio di Luigi Casati (62 anni) e alla "gambizzazione" di Monica Leoni (58 anni), moglie di Casati e attualmente ricoverata in condizioni gravissime e in pericolo di vita al Papa Giovanni, avvenuto la mattina di oggi, giovedì 28 aprile, a Treviglio.

Di seguito pubblichiamo il filmato, tagliato però nei passaggi più crudi in cui si vedono Casati e Leoni a terra.

Il video, dunque, mostra solo l'assassina: Silvana Erzemberger, 71 anni, vicina di casa della coppia e, stando alle informazioni raccolte dagli inquirenti, da tempo in bega con loro. A scatenare i sempre più frequenti e violenti litigi, che hanno portato al dramma, il cane di Casati e Leoni. C'era anche già stata una denuncia e, secondo la testimonianza di un vicino, solo poche settimane fa la 71enne era arrivata a minacciare e rincorrere Casati con un bastone: erano dovuti intervenire i Carabinieri.

Monica Leoni e Luigi Casati

I fatti

L'allarme è scattato alle 7.40 circa di stamattina, quando i residenti del condominio situato tra via Bergamo e via Brasside hanno udito diversi colpi di pistola. Cinque per la precisione. È proprio in quel momento che uno dei vicini ha filmato quanto stava accadendo.

Secondo quanto finora ricostruito, Erzemberger aveva incontrato Casati in cortile e, come già avvenuto in passato, i due si sono messi a litigare. A un certo punto, la 71enne è salita in casa, ha preso la pistola (che detiene regolarmente), è scesa e ha sparato al torace all'uomo. La moglie del 62enne ha visto quanto successo dal balcone ed è corsa in cortile per soccorrere il marito. Erzemberger ha allora sparato anche a lei, ma alle gambe.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter