c'è ottimismo per il 2021

Turismo lento, campagne web e sostegno al territorio: così riparte Promoserio

Tra le iniziative che vedranno Promoserio coinvolta, la più importante sta nelle celebrazioni per i 500 anni dalla nascita del pittore seriano Giovan Battista Moroni

Turismo lento, campagne web e sostegno al territorio: così riparte Promoserio
Cronaca Val Seriana, 04 Febbraio 2021 ore 12:18

Turismo lento, percorsi di qualità pensati ad hoc per i viaggiatori, offerta varia di esperienze da vivere nelle Valli bergamasche incontrando gli operatori locali, campagne sul web. Sono alcuni punti dai quali punta a ripartire Promoserio, dopo essersi lasciato alle spalle un anno particolarmente duro per il mondo del turismo. L’Associazione di promozione e sviluppo della Val Seriana e della Val di Scalve si prepara però a un promettente 2021, programmando nuove iniziative. La più importante vedrà Promoserio, coinvolto dal Comune di Albino, quale organizzatore delle celebrazioni per i 500 anni dalla nascita del pittore seriano Giovan Battista Moroni.

«Il 2020 ha messo alla prova Promoserio ma ha consolidato ancora di più l’operato e la credibilità della struttura – sottolinea il presidente Maurizio Forchini – che non ha mai smesso di lavorare e di pianificare iniziative di promozione e di valorizzazione territoriale, modificando in corsa le proprie azioni di comunicazione e potenziando gli strumenti digitali di prenotazione e acquisto a distanza».

Tanti i progetti portati avanti nell’ottica di non farsi trovare impreparati alla riapertura, per garantire al turista un’offerta di qualità e per sostenere concretamente gli operatori privati. La qualità progettuale non è passata inosservata, consentendo a Promoserio di ottenere importanti riconoscimenti da enti sovracomunali e di guadagnarsi le prime posizioni in concorsi di settore a livello nazionale tra cui la finale agli Hospitality Social Awards e il terzo posto al premio Go Slow dedicato al turismo sostenibile.

«La Camera di commercio di Bergamo e la Comunità montana Valle Seriana hanno assegnato un contributo che risulta oggi ancora più prezioso per sostenere le iniziative già avviate nel 2020 – aggiunge Forchini -. Tra queste, il progetto “E-bike Experience”, dedicato alla realizzazione di una rete di noleggi e alla segnalazione di percorsi dedicati. O ancora il progetto “Esperienze Sicure alla Giusta Distanza”, con un’offerta di oltre 100 esperienze da vivere nelle valli incontrando gli operatori locali, l’iniziativa di rinnovamento del marchio territoriale in seguito alla prima ondata della pandemia e le promozioni mirate dedicate ai servizi di delivery e di asporto. Un impegno concreto rivolto al territorio, agli operatori della ricettività e della ristorazione, ai piccoli produttori locali, alle guide e agli accompagnatori per incentivare i turisti a godere del patrimonio della Val Seriana e della Val di Scalve in sicurezza e in tranquillità».

Nell’ultima riunione, il consiglio di amministrazione ha approvato il bilancio previsionale 2021, che verrà presentato ai soci nei prossimi mesi. «Un bilancio difficile a causa dell’anno appena trascorso – conclude Maurizio Forchini -, ma che evidenzia la volontà dell’associazione di continuare a lavorare per il territorio puntando su nuovi strumenti e nuove modalità. Da qui inizia questo 2021, nonostante tutto, ricco di aspettative e di prospettive con numerosi progetti, attività e iniziative».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli