Disagi in vista

Le ultime sullo sciopero di oggi (i treni saranno regolari, anzi no)

Le ultime sullo sciopero di oggi (i treni saranno regolari, anzi no)
11 Dicembre 2014 ore 17:14
Domani, venerdì 12 dicembre, è in programma lo sciopero generale di otto ore per i lavoratori del Pubblico impiego proclamato da Cgil e Uil per protestare contro il Jobs Act e le politiche sul lavoro del governo. La Cisl non ha aderito. Il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi mercoledì sera ha precettato i lavoratori del settore ferrovie e quindi i treni saranno regolari. Una decisione dell’ultima ora che è stata definita un “Intervento a gamba tesa” dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. «Si rispetterà la precettazione per tutelare i singoli lavoratori – ha detto la Camusso -. Tuttavia questo rimane un atto gravissimo e un intervento a gamba tesa contro lo sciopero proclamato oltre un mese fa».

Per quanto riguarda la nostra provincia e più in generale la Lombardia, ecco l’articolazione dello sciopero nei vari settori, diffusa da Cgil e Uil.

BUS, TRAM E METRO’

A Bergamo lo sciopero sarà dalle 17 fino al termine del servizio. Potrebbero dunque verificarsi disagi sui servizi della rete Atb e sulla linea T1 Bergamo-Albino. Linea T1, ultime corse garantite: partenza ore 16:33 da Bergamo Fs per Albino; partenza ore 16:24 da Albino a Bergamo Fs. Per maggiori informazioni collegarsi con il sito di Atb .

A Milano sciopero dalle 19 alle 24, per consentire – è stato spiegato – le celebrazioni del 45° anniversario della strage di piazza Fontana; a Roma dalle 9 alle 17; a Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 20; a Genova dalle 9.30 alle 17; a Venezia dalle 8.30 alle 16.30; a Bologna dalle 8.30 alle 16.30

AEREI

Lo sciopero sarà dalle 10 alle 18 per il personale navigante delle compagnie e gli addetti alle attività operative degli aeroporti, compresi i controllori di volo.

AUTOSTRADE E PORTI

Nelle autostrade si fermeranno per 8 ore, secondo modalità locali, il personale dei caselli, gli addetti alla manutenzione e viabilità. Stop di otto ore anche alle attività nei porti, sempre secondo modalità decise a livello locale. Traghetti e navi subiranno un ritardo di otto ore alla partenza; per un intero turno di lavoro si fermerà il personale amministrativo. Così come sarà nel trasporto merci, anche in questo caso secondo modalità locali, per gli autotrasportatori, gli addetti alla logistica ed i corrieri; nel soccorso stradale e nell’autonoleggio.

TRENI

Trenord. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha revocato la precettazione a anche per i treni è confermato lo sciopero. «Lo sciopero – scrivono le Ferrovie – avrà luogo ridotto di un’ora, dalle 9 alle 16 anziché dalle 9 alle 17». Le frecce di Tenitalia circoleranno regolarmente. Anche il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il “Leonardo Express” sarà assicurato. Confermato anche l’altro sciopero, in programma dalle 21 di sabato 13 fino alle 21 di domenica 14 dicembre.

Ferrovie Nord. Dalle ore 9 alle ore 17 potranno invece subire cancellazioni o variazioni i treni circolanti su Rete Ferrovienord, il cui personale non è soggetto alle disposizioni dell’ordinanza ministeriale. Queste le linee potenzialmente interessate da variazioni: – Novara Nord – Saronno – Milano; – Como Nord – Saronno – Milano; – Laveno Nord – Saronno – Milano; – S1/S3 Lodi – Milano – Saronno (tratta Milano Bovisa – Saronno); – S2/S4 Milano – Mariano Comense/Camnago Lentate; – Milano – Seveso – Asso; – S9 Albairate – Milano – Seregno – Saronno (tratta Seregno – Saronno); – S13 Milano Bovisa – Pavia; – Brescia – Iseo – Edolo; – Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto; – Milano Centrale – Milano P.ta Garibaldi – Malpensa Aeroporto; – Luino – Gallarate – Malpensa Aeroporto. I treni in corso di viaggio ad inizio sciopero arriveranno regolarmente a termine corsa.

Tra sabato 13 e domenica 14. Trattandosi di giornata festiva non sono previste fasce di garanzia e relativi servizi minimi. Viaggeranno regolarmente i treni con partenza prima delle 24 di sabato e arrivo a destinazione entro un’ora (22). I seguenti Eurocity da/per Vienna e Monaco di Trenord saranno garantiti: EN236 del 13 dicembre (Venezia SL 20.57 – Wien Hauptbahnhof 7.51); EN237 del 14 dicembre (Wien Wien Hauptbahnhof 20.56 – Venezia SL 8.24); EC84 del 14 dicembre (Bologna Centrale 11.52 – Munchen Hbf. 18.21); EC85 del 14 dicembre (Munchen Hbf. 9.38 – Bologna Centrale 16.20).

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Nei settori afferenti al pubblico impiego sciopera l’intera giornata chi offre servizi 24 ore su 24, come la sanità, organizzata su tre turni; mentre scioperano per turno di lavoro chi fa front office o orari d’ufficio.

SCUOLA

Sia per il personale docente/educativo, che per dirigenti scolastici e presidi incaricati, lo sciopero riguarderà l’intera giornata lavorativa.

POSTE E TELECOMUNICAZIONI – Sono esentati dallo sciopero i lavoratori poligrafici in accordo per poter garantire la massima informazione e visibilità della giornata di mobilitazione. Le modalità di svolgimento dello sciopero prevedono l’estensione dalle ore 00 alle ore 24.

Per le manifestazioni sono oltre cinquanta le piazze coinvolte con due “punti di riferimento”: la piazza di Torino, che vedrà la presenza del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, e quella di Roma, con il leader della Uil, Carmelo Barbagallo.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia