Menu
Cerca
Cisano

Un anno di violenze sulla ex compagna, arrestato un 40enne

La donna si era trasferita dopo l'addio per sfuggirgli, ma lui aveva scoperto il nuovo indirizzo ed aveva continuato a perseguitarla

Un anno di violenze sulla ex compagna, arrestato un 40enne
Cronaca 08 Marzo 2021 ore 15:15

Si è conclusa pochi giorni fa la terribile vicenda di una 35enne di Madone, che da un anno e mezzo subiva le violenze dell’ex compagno, quando l’uomo, un 40enne, dopo l’indagine partita a novembre 2020 è stato arrestato dai carabinieri e si trova ora agli arresti domiciliari nella casa dei genitori.

I due erano fidanzati e nell’estate del 2019 erano andati a vivere insieme per costruirsi una famiglia. Purtroppo però la gelosia dell’uomo e i suoi problemi con l’alcol avevano fatto degenerare le cose, tanto che in quel periodo erano cominciati gli insulti, le minacce e le percosse nei confronti della donna. La situazione non era migliorata durante l’epidemia Covid ed il lockdown, quando i due si erano ritrovati costretti in casa tutto il giorno insieme. Nell’estate del 2020, circa un anno dopo, la ragazza non sopportava più le violenze dell’uomo e decide di andarsene dall’appartamento che condivideva con lui. Tuttavia il 40enne era riuscito a scoprire il nuovo indirizzo, erano iniziate le persecuzioni e c’erano stati ancora episodi con minacce e botte.

Risale a novembre la telefonata a tarda notte ai carabinieri di Cisano Bergamasco, per chiedere aiuto dopo l’ennesima aggressione dell’ex compagno. I militari da quel momento hanno avviato un’indagine nei suoi confronti, che ha portato nei giorni scorsi all’arresto per maltrattamenti e lesioni aggravate continuate.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli