Menu
Cerca
La campagna

Vaccini, gli over 80 delle valli inviati ad Antegnate (per errore)

Il sistema di prenotazione presenta ancora numerose falle: overbooking nel nuovo hub

Vaccini, gli over 80 delle valli inviati ad Antegnate (per errore)
Cronaca 01 Marzo 2021 ore 01:27

Antegnate potrebbe ospitare 800 donazioni al giorno. Invece il sistema di prenotazione per gli over 80 gestito da Aria ieri (domenica 28 febbraio) ne ha assegnate ben 1.800 all’hub. Al contrario, il Palasettembre di Chiuduno era pronto ad accogliere altre 500 persone, ma ne sono state inviate solo circa la metà.

Anche tanti anziani residenti in Valle Seriana e nella parte orientale della provincia sono stati dirottati nell’hub allestito nella Bassa: c’è chi si è fatto un centinaio di chilometri all’anno. La competenza territoriale non è stata per nulle rispettata, in sostanza.

La piattaforma regionale si basa su un sistema di geolocalizzazione che assegna il punto vaccinale in automatico al momento della prenotazione. Ma che evidentemente non “lavora” come dovrebbe. Ad Antegnate, comunque, l’Asst Bergamo Ovest ha reclutato 12 medici e altrettanti infermieri da tutta la provincia per attivare 12 linee di vaccinazione in più, rispetto alle 8 previste fino a sabato sera.

Dopo l’inatteso “picco”, Antegnate dovrebbe tornare ad 800 vaccinazioni al giorno. Nel frattempo anche il Palasettembre di Chiuduno si aspetta di rientrare nei ranghi. La macchina organizzativa si sta affinando, vista anche l’emergenza dei comuni in arancione scuro, ma da fare c’è ancora molto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli